Fantaformazione pronta? I nostri consigli per il fantacalcio

70

Nuova puntata per i fantallenatori, i nostri consigli per il fantacalcio

Torna il campionato, stavolta di Venerdì per l’avvicinarsi del turno Champions. E’ tempo quindi di pronostici, è tempo soprattutto di Fantacalcio e della vostra fantaformazione.

JUVENTUS – MILAN

Allegri non vuole cali di concentrazione, scegli i migliori 11. In avanti Higuain andrà a nozze con la difesa avversaria. Nel trio alle sue spalle, Mandzukic il nostro preferito. Non convincono Pjanic e Marchisio. Nella difesa meglio Lichsteiner di Sandro.

Dall’altra parte Montella prova a non sbilanciarsi, spostando Romagnoli a sinistra. Con l’ex Roma, terrei fuori anche Zapata. In mezzo al campo Pasalic il più ispirato. In avanti Deulofeu il più pericoloso.

GENOA- SAMPDORIA

Grifone che conferma il tridente, dove convince più Pinilla di Simeone. No a Rigoni e Cataldi. Si a Lazovic che sulla destra si farà notare. Nella retroguardia terrei fuori Izzo, forse distratto dalle voci extra-campo.

Dalla parte blucerchiata ci si affida all’attacco, con Muriel in forma. Out Quagliarella, nonostante i gol recenti. In mediana Torreira e Praet saranno i migliori. Dietro rilanciamo Sala a destra.

SASSUOLO – BOLOGNA

Conferme per i “soliti” 11, tridente affidato alle giocate di Politano piuttosto che Berardi. Bravo Matri in fase di finalizzazione. In mezzo al campo il ritorno di Pellegrini sarà importante. Teniamo fuori Aquilani e Peluso centrale difensivo.

La notizia più importante è il ritorno di Destro, affiancato da Verdi e Krejci. Ottimo Viviani per i calci piazzati, meno Nagy poco utile. In difesa puntiamo su Mirante e Maietta come migliori.

CHIEVO – EMPOLI

Ben visto il ritorno di Pellissier di fianco a Meggiorini. Sempre una buona idea puntare su Birsa, meno per quanto riguarda Castro. Ben visti anche Sorrentino e Cacciatore.

Soliti problemi realizzativi, magari Maccarone su calcio da fermo potrà risolverli. Meglio Croce di El Kaddouri, apparso inutile. In difesa Bellusci e Skorupski possibili migliori.

FIORENTINA – CAGLIARI

Problemi di abbondanza per Sousa. Noi puntiamo forte su Kalinic, ben sorretto da un Ilicic possibile sorpresa. Ok anche all’utilizzo di Chiesa e Badelj. Terrei fuori Borja Valero.

Confermato modulo a una punta, con Borriello a interpretarlo ma non sarà semplice. Preferiamo affidarci agli inserimenti di Ionita e Isla. Non convincono Di Gennaro e Bruno Alves.

INTER – ATALANTA

Banega scalcia Joao Mario dai titolari, l’ex Siviglia sarà affidabile. Con lui bene Candreva e il grande ex Gagliardini. Azzardiamo dichiarando Icardi fuori dai nostri preferiti. No anche a Murillo.

Diventa difficile cambiare uno strumento che gira alla perfezione. Per questo restano fondamentali le giocate di Gomez, con le incursioni di Kessié e Kurtic. No a Spinazzola e Conti forse più impegnati in fase difensiva.

NAPOLI – CROTONE

L’eliminazione Champions non avrà effetti negativi, in virtù della buona prestazione. I cambi saranno decisivi, concediamo spazio a Rog e Jorginho. In avanti Milik titolare è una tentazione troppo grossa per non coglierla.

Problemi difensivi, dovute alle assenze di Rosi e Ceccherini. Le poche giocate interessanti arriveranno da Stoian e Rohden, impiegati sugli esterni. In attacco il solo e unico Falcinelli, ma non avrà vita facile. Per la retroguardia facciamo fuori Dussenne.

PESCARA – UDINESE

Zeman non si smentisce e punta sulle 3 punte. Caprari e Verre saranno gli uomini in più. Poche occasioni per Cerri e Memushaj. In difesa fondamentali le discese di Biraghi e Zampano.

Recuperato Thereau, dubbio Felipe, stagione finita per Fofana. Ci attendiamo una buona prestazione da Zapata e Badu. No a Perica e Jankto. Molto bene la spinta di Widmer.

PALERMO – ROMA

Prima del nuovo presidente Baccaglini. In campo non ci saranno Rispoli e Balogh per squalifica. Come da inizio stagione, soliti problemi in tutti i reparti. Pochi uomini possono portare bonus. Quindi citiamo Nestorovski e Chocev. Eviterei Goldaniga e Embalo.

4 sconfitte nelle ultime 5 partite, vista così sembra una Roma in crisi. Ma gente come Salah e Perotti può capovolgerla. Bene anche Emerson e il rientrante Rudiger. Teniamo a riposo Fazio.

LAZIO – TORINO

Sulla carta match spettacolare, con Immobile e Lulic i più pericolosi. Non al meglio Savic, al suo posto scegliamo Parolo. No a Radu e Hoedt.

Sorvoliamo su Belotti, ormai un top nel ruolo. In questo caso preferiamo Iago a Ljajic. Si al ritorno di Benassi in mediana, meno a Baselli. Nella difesa problemi per Castan, più adatto al match Rossettini.