Sampdoria-Juventus 0-1. Decide Cuadrado dopo 7 minuti

28

I bianconeri vincono ancora e portano momentaneamente il vantaggio a dieci lunghezze sul Napoli, in attesa della Roma

La squadra di Allegri vince anche a Genova, e mette un altro tassello per il puzzle chiamato “Campionato”, primo tempo che i bianconeri potevano chiudere anche sul due a zero, nella ripresa la Sampdoria ha creato seri pericoli alla retroguardia bianconera, pari sfiorato in diverse occasioni.

LA PARTITA Juventus che si butta subito in avanti e dopo sette minuti passa, un cross in area di Asamoh è raccolto da Cuadrado, che di testa in tuffo batte Puggioni. La Sampdoria sembra non reagire, la squadra di Allegri è padrona del campo e crea altre occasioni per la segnatura con Higuain, Dybala e Mandzukic che arriva a pochissimo dal raddoppio.

Nella ripresa la partita della Sampdoria cambia con l’ingresso di Schick, ed in effetti dopo pochi minuti solo una diagonale miracolosa di Asamoah nega il pari al giocatore ceco.

I blucerchiati ci provano ancora con Quagliarella con una rovesciata spettacolare e nel finale con Regini di testa, ma il risultato resterà inchiodato sullo 0-1 fino al termine. La Juventus sale a 73 punti e vede il traguardo avvicinarsi, la squadra di Giampaolo perde dopo sette risultati utili consecutivi.

La sintesi di #Sampdoria vs #Juventus

Pubblicato da SportPaper su Domenica 19 marzo 2017

Il tabellino

SAMPDORIA-JUVENTUS 0-1 (primo tempo 0-1)
MARCATORE: Cuadrado (J) al 7’ del p.t.https://www.facebook.com/sportpaper.it/videos/667787870075418/
SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira (Prate dal 18’ s.t.), Linetty; Fernandes (Schick dall’8’ s.t.; Djuricic dal 30’ s.t.); Quagliarella, Muriel (Krapikas, Falcone, Simic, Dodò, Alvarez, Palombo, Pavlovic, Bereszynsku, Budimir) All. Giampaolo
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Rugani, Barzagli, Asamoah; Khedira, Pjanic; Cuadrado (Lemina dal 28’ s.t.), Dybala (Pjaça dal 28’ p.t.), Mandzukic; Higuain (Lichtsteiner dal 40’ s.t.). (Neto, Audero, Chiellini, Marchisio, Sandro, Bonucci, Sturaro, Rincon, Kean). All. Allegri
ARBITRO: Tagliavento di Terni