Rocchi: “Sono contento per Reja e la Lazio”

118

rocchitommy

La Lazio sta bene, il derby è passato e si può dire senza esagerare che è passato nel migliore dei modi. Quella che sulla carta sembrava dover essere una partita a senso unico a favore dei cugini della Roma, così non è strato. La Lazio si è difesa, è ovvio, ma ha retto bene, ha lottato, e alla fine ha conquistato un punto prezioso, che va ad aggiungersi ad un altro pareggio d’oro contro una grande, l’1-1 con la Juventus di qualche settimana fa. La cura Reja fa effetto, i biancocelesti sono più ordinati, conoscono i propri limiti e cercano in ogni match di fare del proprio meglio, valorizzando le qualità senza mai correre troppi rischi. Il nuovo tecnico sta facendo bene, la squadra sembra rinata e con la giusta determinazione sta raccogliendo punti preziosi.

Domenica l’avversario sarà il Catania, un team ultimo in classifica in piena lotta per non retrocedere. I biancocelesti sanno che sarà una sfida difficile, anche perché gli etnei è proprio tra le mura amiche che proveranno a fare più punti possibile. Reja non sembra preoccupato, da quando c’è lui la sua Lazio non ha mia perso e considerando che ha già giocato contro Inter, Juventus e Roma, è senza dubbio un grande risultato. Intanto oggi ha parlato Tommaso Rocchi, uomo simbolo dell’ambiente Lazio, giocatore amato dalla gente che ha lasciato un ottimo ricordo nella capitale: “Non ho avuto la fortuna di vedere il derby, anche io stavo giocando, ma mi aggiornavano da bordo campo sul risultato. Sono contento per la Lazio, per Reja e per i tifosi. La squadra ha fatto un’ottima prova, una gara di carattere e di forza e sono certo che potranno risollevarsi e continuare a fare bene. La Lazio ha avuto un momento di difficoltà ma Reja è stato capace di rimettere le cose al posto giusto, lui conosce bene l’ambiente e il campo e farà bene”.

Articolo precedenteMilito e Hernanes ai box, Inter in ansia
Prossimo articoloA dieci anni dalla morte di Marco, al cinema arriva “Pantani”