L’Inter supera la Fiorentina, decidono Palacio e Icardi (1-2)

155

Icardi

Il secondo anticipo della 5° giornata di ritorno vede l’Inter tornare alla vittoria – che mancava da 5 trasferte – lontano dalle mura amiche, contro la Fiorentina. Montella si affida in difesa a Compper, vista l’assenza di Savic a causa di un problema muscolare, sulla fascia sinistra Vargas vince il ballottaggio con Pasqual e in attacco Joaquin fa coppia con Ilicic. Mister Mazzarri schiera il pacchetto difensivo già utilizzato contro il Sassuolo e a centrocampo Heranes gioca dal primo minuto. In attacco il tandem Milito – Palacio. Nel primo tempo l’Inter appare più compatta, molto determinata, mentre i padroni di casa non trovano varchi nella retroguardia neroazzurra e denotano opacità e mancanza di idee. Gli ospiti hanno alcune occasioni con Palacio, il cui destro si stampa sul palo, e due conclusioni di Milito poi al 34’ trovano il meritato vantaggio con un’azione in velocità finalizzata da Palacio. I viola si avvicinano solo un paio di volte alla porta di Handanovic con Compper e Vargas.

La seconda frazione di gioco si apre con il pareggio dei padroni di casa con un piatto destro di Cuadrado, con Handanovic non esente da colpe. Il tema tattico si è ribaltato con i viola che aggrediscono sempre l’avversario e i neroazzurri in affanno. Mazzarri sostituisce Milito con Icardi e Montella fa subentrare Tomovic a Rodriguez. Nel miglior momento della Fiorentina il giovane attaccante argentino riporta in vantaggio al 20’ l’Inter con un piatto sinistro sfruttando al meglio un assist di Nagatomo. Dopo cinque mesi rientra in campo Mario Gomez sostituendo Joaquin. I padroni di casa accusano il colpo e si spengono, rendendosi pericolosi solo con una conclusione di Ilicic e con un tiro di Matri sul quale Gomez non arriva. La squadra di Mazzarri non trova la terza rete nonostante alcune occasioni, ma porta a casa tre punti importantissimi. L’Inter riesce a dare continuità alla vittoria ottenuta domenica scorsa contro il Sassuolo e infrange il tabù trasferta, dopo 5 sconfitte consecutive lontano da San Siro. La Fiorentina paga l’intensa semifinale di Coppa Italia giocata e vinta contro l’Udinese.

 

Articolo precedenteAspettando il 6 Nazioni Roma si gode le Fiamme Oro
Prossimo articoloL’Icardi-innamorato e Hernanes il profeta, la nuova Inter vincente