Juventus, missione Champions League

91

Un’altra partita molto delicata attende la Juventus di Allegri; dopo il pari con il Sassuolo i bianconeri sono chiamati a dare il massimo ad Atene contro l’Olympiakos nel match di domani in Champions League. I greci sono temibili e questo il tecnico juventino lo sa bene, quindi sta studiando la formazione migliore da mandare in campo a partire dal guerriero Arturo Vidal che sarà titolare in mezzo al campo. Insieme al cileno ci dovrebbe essere Pogba con uno tra Pirlo, non in forma smagliante, e Marchisio, reduce da buone prestazioni e in leggero vantaggio sull’ex rossonero. Difesa confermata in blocco con la sorpresa Morata al fianco di Tevez dal primo minuto.

Ancora panchina per Sebastian Giovinco; la formica atomica non trova spazio neppure con Allegri che se continuerà a giocare con il 3-5-2 condannerà l’ex Parma a scaldare partita dopo partita le fredde panchine della serie A. In merito al poco, quasi nullo, utilizzo del 27enne parla il suo agente Andrea D’Amico nello studio di Tiki Taka: “Giovinco ha sempre dimostrato il suo valore ed è pronto a essere titolare anche nella Juventus”. Ha poi aggiunto: “O c’è un progetto valido per lui o altrimenti troveremo altre soluzioni.A chi piace? A tutti”.

PROBABILE FORMAZIONE:

JUVE: (3-5-2) Buffon, Bonucci, Chiellini, Ogbonna, Lichtsteiner, Pogba, Vidal, Marchisio, Asamoah, Morata, Tevez

Articolo precedenteLotito: “Spero nel sostegno dei tifosi”
Prossimo articoloInter, quanti debiti…