Juve, scudetto già in tasca?

141

Anche se siamo solamente alla settima giornata, il ritornello in Campionato e’ sempre lo stesso, bianconeri gia’ davanti a tutte.

Dopo la giornata di ieri, in cui il Napoli ha fatto Harakiri a Bergamo, la Juve di Allegri allunga sulle avversarie ed ora i punti di vantaggio sulle inseguitrici sono 4, dopo la sconfitta contro l’Inter solo vittorie, mentre le altre si fanno male a vicenda rendendo inutile almeno per il momento, la rincorsa.

Rispetto ad un anno fa classifica ribaltata per Buffon e compagni, se ad ottobre 2015 arrancavano a 12 punti di distanza dalla vetta, quest’anno comandano, anche se ad oggi non si e’ quasi mai vista la Juve migliore.

Ieri ad Empoli primo tempo anche di sofferenza, con l’Empoli che grazie al suo pressing metteva i bianconeri in affanno, due clamorose occasioni mancate ed un gioco che a tratti era macchinoso. Nella ripresa il decisivo cambio di passo, con gli argentini in giornata di vena autori di tre reti e match chiuso in cinque minuti.

Secondo noi il bicchiere e’ solo mezzo pieno, ancora non tutti i meccanismi sono stati al meglio, il potenziale di questa squadra e’ devastante, anzi dallo scorso anno sembra migliorato con un Pjanic al posto di Pogba che disegna magnifiche parabole, assist ai compagni perfetti non disdegnando la via della rete.

Con il rientro a fine mese di Marchisio in cabina di regia vedremo finalmente la vera squadra n campo, e con Khedira, Marchisio e Pjanic in campo sara’ ben altra musica rispetto ad oggi.

Da sottolineare come ieri le cose siano migliorate con l’ingresso in campo di Lemina al posto di Khedira, che si era divorata una rete clamorosa, il francese sta facendo passi da gigante, la dirigenza ed Allegri hanno fatto bene a puntare su di lui.

 

 

Articolo precedenteSalta una panchina in Serie A
Prossimo articoloL’Udinese riparte da Delneri