Roma: ricorso d’urgenza per la squalifica contro Strootman

152

L’olandese non si sarà contro Milan e Juventus

 

Polemiche senza fine per la squalifica di Strootman, appiedato grazie alla prova Tv, due le giornate di squalifica comminate dal Giudice Sportivo, stando così l’olandese salterebbe le partite contro Milan e Juventus.

La Roma non ci sta ed ha annunciato di voler fare ricorso, la richiesta ha carattere d’urgenza al fine di voler cancellare o quantomeno ridurre una squalifica ritenuta ingiusta.

Gli avvocati sono al lavoro, il Dg Baldissoni ha dichiarato di voler far ricorso, queste le sue parole tratte da Vocegiallorossa:  “Abbiamo scoperto con estremo stupore e molta perplessità della squalifica di Strootman con motivazioni che riteniamo profondamente discutibili, per questo abbiamo già preannunciato reclamo d’urgenza. Attenderemo gli atti per poter provvedere al ricorso già prima della partita di lunedì col Milan”.

La Roma può sperare, un precedente è favorevole

La speranze che la squalifica venga annullata esiste, c’è un precedente favorevole a Zalayeta, l’Avv. Grassani ne ha parlato alla Gazzetta dello Sport ricordando l’episodio:

L’episodio «Sì, e mi ricorda il reclamo che feci per Zalayeta, fermato 2 turni dopo un Napoli-Juve del 2007 per aver simulato un fallo da rigore di Legrottaglie».

La squalifica cancellata:«In appello la squalifica fu tolta perché Legrottaglie aveva poggiato la mano sulla spalla di Zalayeta: il contatto c’era e la simulazione non era evidente».

 

Articolo precedenteNapoli: Sarri voleva il primo posto nel Girone
Prossimo articoloInter: Pioli pensa ad un cambio del modulo