Champions League: Monaco – Manchester City, probabili formazioni

157
Pep Guardiola

Dopo la rocambolesca quanto bella partita di andata, il Monaco e il City si giocano la qualificazione ai quarti di finale di Champions League

Tra poco meno di due ore, allo Stade Louis II di Montecarlo, Monaco e Manchester City scenderanno in campo per giocarsi l’accesso ai quarti. Tutti abbiamo negli occhi la partita dell’Etihad, in cui è successo di tutto. Il primo tempo si era chiuso 2-1 a favore del Monaco, poi la doppietta di Aguero aveva portato in vantaggio il City a inizio ripresa, il gol di Falcao aveva pareggiato i conti per i monegaschi finchè a completare definitivamente la rimonta ci avevano pensato Stones e Sanè. 5-3 per il City, che aveva salvato il risultato in casa e che si accinge ad affrontare la capolista della Ligue 1 consapevole di poter difendere il risultato.

Difendere il risultato, però, non è un’espressione che appartiene al vocabolario di Pep Guardiola. “Difendersi e basta sarebbe un suicidio, il modo migliore per non subire è attaccare“. Il tecnico catalano poi, ha espresso complimenti nei confronti degli avversari, allenati da Leonardo Jardim.

Il City viene dalla vittoria nei quarti di FA Cup contro il Middlesbrough per 2-0. Gli inglesi non perdono da 11 gare consecutive.

Da parte loro, i monegaschi, primi in Francia con 3 punti di vantaggio sul PSG, sognano la rimonta. Compito non facile, ma neanche impossibile a priori. Il tecnico portoghese in conferenza stampa ha dichiarato che serviranno almeno 3 gol per qualificarsi e che se aspetta tanti da questa sfida, visto il modo di giocare delle due squadre. Jardim dovrà fare a meno dello squalificato Glik, oltre a Boschilla e Carrillo infortunati.

PROBABILI FORMAZIONI

MONACO, all. Leonardo Jardim (4-4-2) Subasic; Sibidè, Raggi, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva, Bakayoko, Fabinho, Lemar; Mbappè, Falcao

MANCHESTER CITY, all. Pep Guardiola (4-3-3) Caballero; Sagnà, Stones, Otamendi, Clichy; Fernandinho; Sterling, De Bruyne, Silva, Sanè; Aguero

Articolo precedenteChampions League, continua la favola Leicester. Siviglia ko e foxes ai quarti (2-0)
Prossimo articoloJuventus, quarti conquistati, ed ora testa al campionato