Juventus, quarti conquistati, ed ora testa al campionato

126
Moussa Sissoko

Pratica Porto archiviata, venerdì l’urna di Nyon ci dirà la verità

Allegri soddisfatto del passaggio ai quarti, questo il suo twseet apparso poche ore fa: “Essere nelle 8 squadre migliori d’Europa è un traguardo intermedio: il sorteggio ci dirà l’avversario, lo affronteremo da !”

I bianconeri forti del 2-0 dell’andata, non hanno forzato più di tanto il ritmo, due pericolo il Porto li ha creati, incredibilmente proprio quanto i lusitani eranoi in dieci causa espulsione di Maxi Pereira, e solo l’imprecisione ha salvato la Juventus dala capitolazione.

Sembra incredibile come entrambe le sfide siano terminate con un uomo in più per la squadra di Allegri, comunque bisogna riconoscere l’imperforabilità della difesa bianconera, che nel doppio confronto ne è uscita indenne.

Bene Dani Alves, in crescita di forma, bene anche Benatia fino a quando è rimasto in campo, solo sufficienza per Pjaca su cui Allegri non si ritiene ancora soddisfatto: “Pjaca deve capire che per stare a certi livelli ci vuole di più”, ha dichiarato a Sky.

Venerdì a Nyon c’è il sorteggio dei quarti di finale, nell’urna ci saranno Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Leicester, Leverkusen o Atletico Madrid e Monaco o City, insomma adesso arriva il bello, con un solo pensiero che forse circola nella testa dei giocatori: e se ci capitasse il Leicester?

Le Foxes però non sono l’avversario gradito di Buffon, giustificando così il suo pensiero: «vorrei evitare il Leicester , è una squadra difficile da affrontare e contro cui hai tutto da perdere»

Articolo precedenteChampions League: Monaco – Manchester City, probabili formazioni
Prossimo articoloMilan, contro il Genoa squadra decimata