Gabrielli: “Da martedì senza le barriere all’Olimpico saremo tutti più felici”

180

Le parole del “Papà” delle barriere all’Olimpico

Da martedì 4 Aprile saremo tutti più felici e io passerò dall’essere quello che ha generato lo scempio mettendo le barriere divisorie all’Olimpico di Roma a quello che ha stabilito la tempistica per toglierle“. Lo ha detto il capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli, riferendosi, a margine della consegna alle forze dell’Ordine di una nuova auto Lamborghini, al fatto che in occasione del Derby di Coppa Italia allo stadio Olimpico di Roma si giocherà la prima partita dopo la rimozione delle barriere poste nelle curve per dividere le tifoserie.

Olimpico, Gabrielli:”Evitare partite come luoghi del Far West”

Dedichiamo molta attenzione alle barriere ma vediamo quello che succede ancora durante le partite di calcio, che stanno diventando come luoghi del Far West“, ha poi denunciato Franco Gabrielli riferendosi all’operazione di oggi durante la quale sono state eseguite perquisizioni nei confronti di cinque supporter catanesi del gruppo ultras “Estrema Appartenenza” della curva sud del Massimino di Catania, quattro dei quali accusati del lancio di dieci ordigni nello stadio siciliano durante il Catania-Foggia del 26 marzo.

In quella circostanza era stato ferito uno steward che ha riportato cinque giorni di prognosi, mentre un altro ordigno, dopo avere colpito una bandiera, e’ esploso sugli spalti.

Il capo della Polizia di Stato ha poi concluso esprimendo l’auspicio che frasi del tipo “Gabrielli come Raciti” non compaiano più, “non tanto per me ma per i miei figli“.

Articolo precedenteSarà Orsato l’arbitro di Napoli vs Juventus
Prossimo articoloJuventus: da valutare le condizioni di Dybala, presenza in dubbio contro il Napoli