Atalanta-Bologna 3-2, Nerazzurri momentaneamente al quarto posto

124
Atalanta-Bologna

L’Atalanta batte il Bologna

Continua la rincorsa della squadra di Gasperini all’Europa League. Atalanta-Bologna finisce 3-2 al termine di una gara complicata in cui è andata in vantaggio 2-0 grazie alle reti di Conti e Freuler per poi farsi rimontare dalle reti di Destro e Di Francesco. Al 75′ poi la rete di Caldara, la settima in questa stagione, regala la vittoria all’Atalanta che adesso sale momentaneamente al quarto posto scavalcando la Lazio.

Pronti via e l’Atalanta è già in vantaggio. Al 3′ il Papu Gomez taglia il campo e serve un filtrante a Conti che in scivolata batte Da Costa per l’1-0. La rete galvanizza la squadra di Gasperini che prima sfiorano il raddoppio con Spinazzola e poi lo trovano al 14′ con Freuler: Gomez serve in area Petagna che serve un cross per lo svizzero che di piatto segna il 2-0.

Sul doppio vantaggio l’Atalanta si rilassa e due minuti dopo il Bologna accorcia le distanze con un gol in spaccata di Destro su assist di Di Francesco. Allo scadere però l’Atalanta è di nuovo pericolosa con Caldara che di testa tutto solo davanti a Da Costa mette fuori clamorosamente. Nella ripresa parte meglio il Bologna che al 61′ trova il pareggio: Dzemaili serve Di Francesco che di sinistro batte Berisha.

Subito il pareggio l’Atalanta si riversa in attacco e ad un quarto d’ora dalla fine trova la rete del 3-2 con Caldara che da corner di piatto batte il portiere dopo una spizzata du testa di Cristante. All’88’ il Bologna ha la clamorosa occasione del 3-3 con Destro che anticipa il portiere con la punta ma Spinazzola salva sulla linea

Atalanta-Bologna 3-2, il tabellino

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi (63’D’Alessandro), Caldara, Masiello; Conti, Kessie (67’Cristante), Freuler, Spinazzola; Kurtic; Petagna (73’Grassi), Gomez. Allenatore: Gasperini.
Bologna (4-2-3-1): Da Costa; Mbaye (73’Krafth), Maietta, Gastaldello, Masina; Taider, Viviani (83’Petkovic); Di Francesco, Dzemaili, Krejci (78’Okwonko); Destro. Allenatore: Donadoni.
Reti:3′ Conti, 14′ Freuler, 16′ Destro; 51′ Di Francesco, 75′ Caldara

Ammoniti: Caldara, Gastaldello, Mbaye, Masiello, Dzemaili

Articolo precedenteLazio, Inzaghi vuole una squadra affamata già contro il Palermo
Prossimo articoloFiorentina-Inter 5-4, i Viola calano la Manita al Franchi
Giornalista Pubblicista, Romano del Quadraro, ma vivo in Umbria fra Spoleto e Terni. Social Media Manager per Lavoro, Giornalista per Passione. Sposato con Ilaria, 3 figli. Seguo il Calcio dal 1975 con ampie frequentazioni nel Basket (NBA, LBA, Rieti e Virtus Roma), nel Volley, nel Rugby, nella Formula 1 e nella MotoGP. Ho visto giocare dal vivo Totti, BrunoConti, Dibba, Scirea, Zoff, Gentile, Cabrini, Tardelli, Antognoni, PaoloRossi, Maradona, Platini, Baggio, Van Basten, Matthaeus, Cafu, Rummenigge, Falcao, Ronaldo, Lollo Bernardi, Ancelotti, Zidane, Del Piero, Pirlo, Buffon, Gardini, Batistuta, Larry Wright, Antonello Riva, Dino Meneghin, Pierluigi Marzorati, Tofoli, David Ancilotto, Roberto Brunamoniti, Domenico Zampolini, Bracci, Mike D'Antoni, Willie Sojourner, Kevin Garnett, Paul Pierce, Ray Allen e Papà Bryant. Dubito vedrò di meglio ma non si sa mai :-)