GrissinBon Reggio Emilia, tra arrivi e partenze il mercato è in fermento

772
Avellino

GrissinBon, tanti dubbi da chiarire

La stagione della GrissinBon Reggio Emilia è stata molto altalenante. La squadra emiliana ha alternato ottime partite a prestazioni decisamente sottotono. Emblema di questa annata sono stati i playoff; la squadra di coach Menetti ha subito un clamoroso sweep ad opera di Avellino. Ora per la società della presidentessa Licia Ferrarini è giunto il momento di cambiare. Il gruppo che tanto bene aveva fatto negli ultimi anni sembra ormai scarico e privo di ogni grinta; proprio per questo motivo i reggiani stanno cercando di fare innesti mirati a cambiare il volto alla squadra.

Dopo la conferma di coach Menetti e del DS Frosini, la dirigenza si è subita messa all’opera per rivoluzionare il roster. Il primo a lasciare Reggio è stato Achille Polonara che si è accasato a Sassari; il prossimo a lasciare l’Emilia dovrebbe essere Pietro Aradori. Il capitano della Grissinbon piace moltissimo sia alla Virtus Bologna( che offre 33000 euro a stagione)sia al Bamberg di coach Trinchieri( che gli garantirebbe l’Eurolega); la sua permanenza si fa ogni giorno più difficile. Restano molto intricate le situazioni relative a Kaukenas e Della Valle. Il lituano ha ammesso di voler continuare a giocare e a breve dovrebbe esserci un incontro tra le parti per stabilire le modalità dell’accordo. Per quanto riguarda Della Valle il discorso cambia ulteriormente; il giocatore piace a moltissime squadre di A ( Avellino, Torino e Milano) ma il suo futuro potrebbe essere ancora in Emilia.

Candi, De Vico e Mussini i primi acquisti

La GrissinBon tuttavia si muove, e anche in maniera pesante, sul mercato in entrata. Il primo colpo è stato il ritorno a casa di Federico Mussini. Il playmaker, dopo l’esperienza in NCAA con i Red Storm, è tornato nella sua Reggio. A fargli compagnia ci sarà il suo amico e compagno di nazionale Leonardo Candi. L’ex Fortitudo Bologna è stato il secondo grande colpo del mercato emiliano; per averlo Frosini ha dovuto sborsare 100’000 euro di buyout ai bolognesi. Candi è uno dei migliori talenti del basket italiano e con la GrissinBon avrà anche l’opportunità di misurarsi in Eurocup. Il terzo colpo, non in ordine di tempo, è stato Niccolò De Vico; l’ala ex-Angelico Biella ha vissuto una stagione molto positiva in A2 e ora avrà la chance di mostrare il suo valore anche in Europa.

Oltre alle conferme di Cervi, Reynolds e, presumibilmente, Julyan Wright sono molti gli obiettivi di mercato di Frosini e Menetti. Grande interesse c’è per il centro della Virtus Bologna, Kenny Lawson. Il lungo americano ha vissuto una stagione straordinaria in A2 coronata con la promozione in A1 da grande protagonista. Ora su di lui c’è il forte pressing di Reggio. Altro obiettivo potrebbe essere Zerini di Avellino; l’italiano ex-Brindisi non ha trovato molto spazio in Campania e ora potrebbe voler cambiare aria anche se la Scandone vorrebbe trattenerlo. Altro lungo che piace, e non poco, è Taylor Smith. Il giocatore americano è stato uno dei protagonisti della fantastica stagione di Ravenna e ora potrebbe avere la chance di misurarsi in A1.

Intanto sul fronte uscita si registra il forte interessa di Avellino per De Nicolao che lascerà la Reggiana in questa estate. Ufficiale intanto la prosecuzione del rapporto tra il main sponsor Grissinbon e la Pallacanestro Reggiana che continueranno insieme fino al 2019.

 

Articolo precedenteF1, qualifiche Baku: superpole di Hamilton
Prossimo articoloTorino: comune senza assicurazione in occasione della sera di Juventus-Real Madrid