Torino: comune senza assicurazione in occasione della sera di Juventus-Real Madrid

171
Juve-Real
juve scudetto

Il conto da pagare da parte del Comune di Torino sarà salatissimo, rischio bancarotta

Abbiamo ancora tutti negli occhi quella tragica sera in cui durante la diretta di Juventus-Real Madrid, in Piazza San Carlo a Torino rimasero ferite 1527 persone ed una ragazza è morta pochi giorni fa causa delle complicazioni derivanti dallo schiacciamento subito.

La giunta Appendino non è esente da colpe, anzi da quanto riporta il Giornale, per quella sera il comune di Torino non ha stipulato nessuna assicurazione che potesse coprirla su eventi del genere, si è pensato per così dire al risparmio piuttosto che stipulare una polizza che era un atto dovuto.

L’evento è stato gestito dall’ente di promozione turistica, che è una partecipata del Comune stesso, a niente è valso il solito giochetto dello scaricabarile a cui abbiamo assistito fino ad oggi.

Stando così i fatti, ognuno delle persone coinvolte potrebbe intentare causa al Comune di Torino per i danni subiti e richiedere rimborsi milionari che potrebbero portare il Comune di Torino alla bancarotta.

La Appendino ricordiamo che aveva la delega alla sicurezza, ma quella sera era comodamente seduta in tribuna a Cardiff per godersi lo spettacolo della finale.

Chiara Appendino era considerata fino al 3 giugno uno dei migliori sindaci sul territorio italiano, ma la legge del contrappasso ha colpito ancora, con questa vicenda e se verranno dimostrate tutte le colpe batterà di gran lunga la tanto criticata Raggi.

La Repubblica delle banane ha colpito ancora, contro dei cittadini incolpevoli!

 

Articolo precedenteGrissinBon Reggio Emilia, tra arrivi e partenze il mercato è in fermento
Prossimo articoloMilan: Paletta rifiuta il trasferimento