Inter: Spalletti crede nella crescita della squadra. E su Perisic

60

Il croato destinato all’addio

Dopo il ritiro in Trentino, l’Inter è attesa dalla tournée orientale. A quasi un mese dall’inizio della nuova stagione, a rivelare le prime impressioni sulla squadra è stato Luciano Spalletti. Il nuovo tecnico, alla prima stagione in nerazzurro, è stato intervistato ai microfoni di Sportitalia.

Il ct toscano ha analizzato le prime settimane alla guida dell’Inter, tra preparazione atletica e calciomercato. “Il ritiro è andato bene” – ha dichiaro Spalletti. “C’è stato qualche infortunio, ma tutto è andato abbastanza bene. La squadra va rinforzata, in entrata abbiamo bisogno di un top player”. Il tecnico toscano ha le idee ben chiare ed è anche convinto delle potenzialità della sua squadra. “Spero che questa squadra cresca”- ha aggiunto, “ Ha la possibilità di crescere e lavorare nella maniera corretta”.

Spalletti si è espresso anche sul futuro di Ivan Perisic. Il croato, infatti, sembra essere sempre più lontano dalla pinetina. Alla domanda su Perisic ha così risposto : “ Sapete tutto, è tutto alla luce del sole”.

 

Perisic destinazione United, Keita come sostituto?

 

Nei giorni scorsi il croato ha lasciato il ritiro di Brunico, destinazione Croazia. Il centrocampista è stato colpito da un ascesso dentale ed è tornato in patria per farsi curare. Questo è quello che ha dichiarato la società nerazzurra, ma i malpensanti sono pronti a scommettere che dietro questa partenza c’è ben altro.

In Inghilterra danno per fatto il trasferimento di Perisic al Manchester United. Secondo i giornali inglesi, le due società avrebbero trovato un accordo intorno ai 46 milioni di euro. Accordo che però attualmente è stato smentito direttamente dall’Inter. La volontà del giocatore di lasciare i nerazzurri è ormai chiara, come è chiara l’intenzione di Mourinho di portarlo in Premier League. Nei prossimi giorni la trattativa potrebbe entrare nel vivo, altrimenti dopo le cure mediche, Perisic raggiungerà i suoi compagni per partire alla volta della Cina.

Se la cessione del croato dovesse andare in porto, i nerazzurri sono pronti a dare l’assalto a Keita Balde. Il senegalese è ormai al centro di questo calciomercato. Ieri Keita è stato avvistato a Milano, dove ha trascorso il suo giorno libero concessogli dalla società biancoceleste. I più maliziosi parlano di un possibile incontro con la società nerazzurra, ma finora tutto tace.