Inter, vicino il rinnovo anche per Icardi con clausola monstre

62

Inter, dopo Perisic tocca al rinnovo di Icardi

Secondo rinnovo contrattuale in appena un anno per Mauro Icardi che, dopo aver firmato con l’Inter nemmeno 12 mesi fa un sostanzioso adeguamento, si appresta nuovamente a prolungare con sostanzioso aumento dell’ingaggio.
All’inizio della stagione scorsa infatti fu decisiva la proposta contrattuale di Ausilio per convincere Icardi a non muoversi dall’Inter: Juventus e Napoli erano sull’attaccante che alla fine decise di rimanere dietro però lauto aumento dello stipendio con tanto di prolungamento del contratto.
Ora l’Inter vuole blindare nuovamente il suo giocatore e, dopo aver risolto il nodo Perisic, è in programma anche il rinnovo per Maurito; autore in questo avvio di stagione di due doppiette nelle prime due gare.

Rinnovo Icardi: le cifre

Numeri da capogiro quelli legati al rinnovo dell’attaccante argentino. Fa sapere il Corriere dello Sport che il nuovo contratto di Icardi prevederà una nuova clausola rescissoria oltre, ovviamente, ad un sostanzioso ritocco dell’ingaggio.
Attualmente Maurito percepisce 4,5 milioni e presumibilmente l’Inter rinnoverà a 6 milioni più bonus. La clausola rescissoria invece, alla luce delle recenti cifre spese dai top club europei nell’ultimo mercato, vedrà un aumento rispetto ai 110 milioni previsti dall’attuale contratto.
Poste le basi dunque per un accordo, a breve previsti i primi incontro con la moglie-manager del giocatore, Wanda Nara.