Genoa-Lazio 2-3, decide Immobile. Cronaca e tabellino

60

Genoa-Lazio: il solito Immobile decide il match

Primo tempo non molto entusiasmante, decisamente meglio il secondo con molti gol e molte più occasione da una parte e dall’altra.

Fase ancora di studio degli avversari, nessun tiro in porta dopo 10 minuti di gioco. Alla prima occasione della partita, la Lazio passa in vantaggio con Bastos in seguito a una bella parata di Perin su un’ottima punizione di Milinković-Savić: la respinta del portiere ha favorito il gol del difensore laziale. Altra occasione per la Lazio con Basta, la cui conclusione termina fuori di poco; molto bella però la fase di impostazione con molti passaggi stretti e veloci tra i bianco-celesti. Primo tempo con poche occasioni e pochi spunti da una parte e dall’altra: partita che si gioca prevalentemente a centrocampo. Dopo un minuto di recupero termina la prima frazione di gioco.

Il secondo tempo

Nel secondo tempo ci prova quasi subito Milinković-Savić con un tiro da fuori area: la conclusione però sibila sul palo. Il Genoa pareggia i conti col classe 2001 Pellegri anche grazie a una deviazione letale di Radu: interessanti però i movimenti senza palla del 16enne genoano. Entrano subito bene in partita Marušić e Lukaku: il primo mette in mezzo un cross basso invitante per Immobile che non colpisce il pallone, è pronto allora Lukaku che a botta sicura non ha fatto i conti con Perin; grandissimo gesto tecnico del portiere che intercetta benissimo la conclusione ravvicinata. Questa azione era il preludio del gol della Lazio: ancora Lukaku che straripa a sinistra e mette un filtrante basso per il rapace d’area Immobile che non perdona. È 1-2. Dura poco il vantaggio della Lazio perché c’è ancora lo zampino di Pellegri! Grande assist di Zukanović che permette a Pellegri di allungarsi in spaccata e bucare Strakosha. Sfiora il gol Caicedo con una bella azione in mezzo a due difensori del Genoa: il tiro però finisce di poco a lato. Occasione anche per il Genoa con un colpo di testa perfetto di Zukanović in seguito a un ottimo calcio d’angolo battuto da Veloso: Strakosha tiene a galla la sua squadra. Svarione difensivo incredibile di Gentiletti che fa in modo che Immobile abbia campo aperto verso Perin: freddissimo l’attaccante della nostra nazionale che con un pallonetto morbido insacca alle spalle di Perin dopo un leggero tocco sul palo. La partita termina al 94′.

Genoa-Lazio 2-3, il tabellino

Genoa (3-4-3): Perin; Rossettini, Spolli (71′ Gentiletti), Zukanović; Rosi (55′ Brlek), Cofie, Veloso, Laxalt; Centurión (33′ Pellegri), Taarabt, Ricci. Allenatore: Ivan Jurić.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij (60′ Caicedo), Radu; Basta ( 65′ Marušić), Murgia (65′ Lukaku), Leiva, Lulić, Milinković-Savić, Luis Alberto; Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Daniele Orsato (Montecchio Maggiore, VI)

Reti: 13′ Bastos (L), 57′ Pellegri (G), 70′ Immobile (L), 73′ Pellegri (G), 82’Immobile (L)

Ammoniti: 39′ Rosi (G), 46′ De Vrij (L), 86′ Luis Alberto (L)

Espulsi: Nessuno