Esclusiva – Di Carlo: “Bari e Perugia in corsa per la Serie A. Gilardino farà la differenza. Sulla VAR dico che….”

83

Di Carlo: VAR strumento straordinario”

Ai microfoni di sportpaper.it l’ex allenatore dello Spezia Di Carlo, gli abbiamo posto alcune domande con tema favorite di questa stagione in Serie B, sulla VAR, ed un’opinione sui tecnici emergenti del campionato cadetto.

Non è mancata una piccola polemica sulla scorsa stagione. Ecco di seguito le nostre personalissime domande:

Le manca la panchina, in questo periodo ha avuto dei contatti con qualche club?

La panchina manca sicuramente, è normale il nostro lavoro è stare sul campo, nel frattempo mi sono ricaricato abbastanza nel caso in cui arrivasse una chiamata sono pronto. Non ho avuto trattative serie per una nuova avventura, solo dei pour parler.

Il campionato di Serie B di questa stagione è stranissimo, ha una classifica corta, la sua opinione è che è livellato in alto o in basso?

Non è facile dirlo, vedo che ci sono tante squadre che fanno gol, c’è tanta qualità ma manca equilibrio a livelli difensivo, Tutte le squadre hanno ottime rose, la differenza la fanno l’organizzazione, la cattiveria e la determinazione per andare a cercare il risultato.

In questa stagione ci sono sette tecnici emergenti nel campionato di Serie B, ha notato delle novità tattiche?

Probabilmente ci sono delle idee gioco, ci vuole del tempo per metterle in pratica, si è vista solo non tanta continuità, si vince e si perde dai particolari, non c’è nessuna squadra al momento più forte delle altre.

Ci può dare le sue personali favorite sulla promozione in Serie A?

le rose delle tre retrocesse sono all’altezza per tentare il ritorno in Serie A, ci sono ottime squadre dietro che in questo momento non stanno esprimendo il meglio ma hanno rose importanti. Cito il Perugia, l’Avellino che si è rinforzato, il Venezia, il Bari ha un organico di primissima serie.

In Serie A è stata introdotta la VAR, è un ottimo strumento o un flop?

E’ uno strumento straordinario, fino all’anno scorso c’erano sempre tante polemiche in ogni partita, quest’anno ce ne sono pochisisime, si va in un calcio più totale, pulito e sereno, se la VAR ci fosse stata anche nella scorsa stagione i Playoff dello Spezia sarebbero andati in maniera differente.

Cosa può fare Gilardino nella sua nuova avventura?

Gilardino è un campione, non lo scopro certamente io, quando recupererà la forma fisica o giocando o allenandosi un pò di più sicuramente farà i suoi gol. Lo Spezia comunque può contare su altri due ottimi attaccanti, Granoche e Marilungo che possono fare la differenza.