Serie A: vincono Juventus, Roma, Lazio e Napoli. Classifica immutata

123

Dilaga la Juventus, soffrono Napoli, Lazio e Roma

LA 10^ giornata del campionato di Serie A, ha emesso i suoi verdetti, vince bene la Juventus contro la Spal, Napoli, Lazio e Roma vincono di misura rispettivamente contro Genoa, Bologna e Crotone.

JUVENTUS-SPAL 4-1

Bene la Juventus che batte la Spal rifilandogli quattro reti, vanno a segno Bernardeschi con un bel tiro dal limite al 14′, raddoppia Dybala su punizione, la Spal accorcia le distanze con Paloschi in mischia, nella ripresa arriva il gol n. 99 in Serie A di Higuain, Cuadrado al 25′ chiude i conti. Annullate due reti a Salamon ed Higuain tramite la VAR.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Khedira (30’ st Marchisio), Bentancur (14’ st Pjanic); Douglas Costa, Dybala, Bernardeschi (11’ st Cuadrado); Higuain. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Chiellini, Asamoah. Allenatore: Allegri.

SPAL (3-5-2): Gomis, Oikonomou (18’ st Costa), Salamon, Felipe; Lazzari, Schiavon, Viviani, Rizzo (33’ st Mora), Mattiello; Borriello, Paloschi (26’ st Bonazzoli). A disposizione: Marchegiani, Cremonesi, Antenucci, Bellemo, Konate, Poluzzi, Vicari, Vitale, Schiattarella. Allenatore: Semplici.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli

MARCATORI: 14’ pt Bernardeschi (J), 22’ pt Dybala (J), 34’ pt Paloschi (S), 20’ st Higuain (J), 25’ st Cuadrado (J).

NOTE: Ammoniti: Rugani (J). Angoli: 5-2 per la Juventus. Recupero: 1’ pt, 5′ st

ROMA-CROTONE 1-0 

La Roma vince con il minimo scarto contro il Crotone, a segno Perotti su rigore al 10′, partita di sofferenza per i giallorossi che nella ripresa sono parsi stanchi, al 93′ Simic su azione d’angolo si mangia il gol del clamoroso pareggio dei pitagorici.

Roma (4-3-3): Alisson 6; Karsdorp 6.5 (82′ Florenzi sv), Fazio 6.5, H. Moreno 6, Kolarov 7; Nainggolan 6, Gonalons 6, Gerson 6 (75′ Pellegrini 6); Ünder 5.5 (64′ Defrel 6), Džeko 6.5, Perotti 6.5. A disp.: Lobont, Skorupski, Juan Jesus, Bruno Peres, Castan, Strootman, De Rossi, Schick, El Shaarawy, Antonucci.All.: Di Francesco.
Crotone (4-4-2): Cordaz 5.5; Sampirisi 5, Ceccherini 6, Simić 5.5, Pavlović 5; Crociata 5 (80′ Stoian sv), Barberis 5.5 (84′ Romero sv), Mandragora 5.5, Rohden 5 (60′ Faraoni 5.5); Budimir 5, Nalini 6. A disp.: Festa, Latella, Viscovo, Izco, Suljic, Trotta, Cabrera, Ajeti, Nwankwo.All.: Nicola
Arbitro: sig. Manganiello di Pinerolo
Marcatori: 10′ rig. Perotti (R).
Note – Ammoniti: Budimir (C).

Bologna-Lazio 1-2

La squadra di Inzaghi vince soffrendo contro il Bologna, nel primo tempo apre le marcature il solito Milinkovic-Savic, Immobile sbaglia il rigore del raddoppio, il 2-0 è segnato da Lulic che al 50′ segna la più classica delle autoreti. Nel finale la Lazio pur soffrendo riesce a portare a casa i tre punti.

MARCATORI: 4′ Milinkovic-Savic (L), 28′ Lulic (L), 50′ aut. Lulic (B)

BOLOGNA (4-3-3) – Mirante 5,5; Krafth 6, De Maio 5,5, Helander 6, Masina 6; Donsah 5,5 (dal 42′ Nagy 6), Crisetig 6 (dal 69′ Falletti 6), Pulgar 6; Verdi 6, Krejci 6,5 (dall’80’ Okwonkwo 6), Destro 5,5. A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Nagy, Petkovic, Brignani, Di Francesco, Falletti, Maietta, Poli, Okwonkwo, Valencia. Allenatore: Donadoni.

LAZIO (3-5-1-1) – Strakosha; Bastos, de Vrij, Radu; Marusic (dall’89’ Patric), Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic (dal 64′ Lukaku); Luis Alberto (dal 73′ Nani); Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Patric, Murgia, Di Gennaro, Lukaku, Jordao, Nani, Caicedo. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Massa di Imperia.

NOTE: Ammoniti Masina (B), Bastos (L), Radu (L), Falletti (B).

Genoa-Napoli 2-3

Napoli bello e fortunato, va sotto grazie ad una rete di Taarabt, poi Mertens cala il tris, nella ripresa al 31′ Izzo di testa segna il 2-3, Napoli in sofferenza nel finale ma riesce a mantenere la vittoria.

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Lazovic, L.Rigoni, Veloso (16′ st Omeonga), Bertolacci (39′ st Pandev), Laxalt; Taarabt, Galabinov (18′ st Lapadula). A disp. Lamanna, Gentiletti, Biraschi, Palladino, Migliore, Briek, Ricci, Pellegri, Salcedo. All. Juric

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (36′ st Allan); Callejon (26′ st Rog), Mertens, Insigne (45′ st Giaccherini). A disp. Rafael, Sepe, Mario Rui, Jorginho, Maggio, Maksimovic, Albiol, Ounas. All. Sarri

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

MARCATORI: 4′ pt Taarabt (G), 14′ pt Mertens (N), 30′ pt Mertens (N), 15′ st aut. Zukanovic (N), 31′ st Izzo (G).

NOTE: Ammoniti: Zukanovic (G); Rog (N).

Articolo precedenteRitorna la Serie A: attesa la risposta di Napoli e Juve
Prossimo articoloSerie A: Le designazioni arbitrali dell’11^ giornata. Milan-Juve a Valeri