Inter i conti tornano: il debito passa da 140 a 24 milioni

133

Il momento OroNeroAzzurro

Continua il momento d’oro in casa Inter.
Il 3-2 rifilato alla Sampdoria ha consentito all’Inter di Spalletti, anche se solo per una notte, di riassaporare il gusto di guardare tutti dall’alto.

Gli ottimi risultati sin qui ottenuti sul campo vanno di pari passo con quelli di carattere economico, infatti giungono buone notizie dal bilancio: nell’arco di tre anni il debito è passato da 140 agli attuali 24 milioni. Oggi infatti si è tenuta l’Assemblea che ha attestato l’esito, approvando i 24 milioni di deficit, che al netto dei costi di settore giovanile e infrastrutture è inesistente agli occhi della UEFA.

Commenta così Alessandro Antonello, Amministratore Delegato nerazzurro, gli ottimi risultati sin qui ottenuti: “Grazie al duro lavoro di tutti e alla crescita commerciale abbiamo potuto garantire i risultati positivi dell’anno finanziario 2016/2017. Un trend di crescita e sostenibilità che ci accompagna nella strada intrapresa per tornare ai più alti livelli del calcio europeo. Ciò che è stato fatto finora è parte di quanto si sta programmando per rendere la nostra squadra sempre più competitiva e il nostro Club un modello sportivo di successo”.

Il posticipo di Lunedì

Dopo aver annichilito i blucerchiati nel turno infrasettimanale di campionato, l’Inter sarà protagonista lunedì alle 20.45 nel posticipo dell’undicesima giornata contro l’Hellas Verona.
Lo sterile attacco dei padroni di casa – 6 reti sin qui realizzate – non sembra tuttavia essere in grado di poter impensierire la seconda miglior difesa del torneo.
Icardi e compagni dovranno approfittare della, almeno apparente, semplice trasferta in programma al Bentegodi per allungare sulle inseguitrici e, perché no, per cercare di rosicchiare punti al Napoli capolista.

Articolo precedenteInter, è il giorno dell’assemblea dei soci
Prossimo articoloMilan senti Montella: ”Con la Juve partita della svolta”