Europa League, l’Atalanta ha scritto un pezzo di storia

16

I bergamaschi vincono in casa contro il Lione per 1 a 0 e passano alle fasi finali come primi del girone

Continua la bella favola dell’Atalanta in Europa League. Nell’ultima partita della fase a gruppi, la squadra di Gasperini si è giocata, con la formazione titolarissima, il primo posto contro il Lione. Al decimo minuto del primo tempo, Petagna, con una deviazione di nuca, porta in vantaggio i padroni di casa. Tanta sostanza, soprattutto in difesa, per salvaguardare punti preziosi per classifica e morale. Nel finale tanta paura per un palo colpito dal Lione. Ma è solo un sospiro nella cornice delle migliaia di bandiere sventolate e dei fuochi artificiali accorse a Reggio Emilia per sostenere i propri beniamini. Si contano 15000 sostenitori.

L’Atalanta è nella storia. Sei partite, quattro vittorie, due pareggi e zero sconfitte. 14 gol fatti e solamente 4 subiti. Primo posto nel girone davanti a squadroni come Lione e Everton.

Adesso per Gomez e compagni inizierà il bello, la storia hanno appena iniziata a scriverla e sarebbe splendido vedere una favola a lieto fine tipo Leicester. Il calcio italiano è rimasto da troppi anni come spettatore nelle competizioni europee e spera che quest’anno sia l’anno della rivincita.

Il tabellino

ATALANTA-LIONE 1-0
Atalanta (3-4-2-1) : Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante (41′ st De Roon), Freuler, Spinazzola; Ilicic (37′ st Palomino), Gomez; Petagna (31′ st Kurtic). A disp.: Gollini, Castagne, Orsolini, Cornelius. All.: Gasperini
Lione (4-2-3-1): Lopes; Rafael, Marcelo, Diakhaby, Mendy; Ferri, Ndombele; Cornet (45′ Geubbels), Fekir, Depay (23′ st Aouar); Mariano Diaz (30′ st Gouiri). A disp.: Gorgelin, Tete, Marcal, Tousart. All.: Genesio
Arbitro: Eskov (Rus)
Marcatori: 10′ Petagna (A)
Ammoniti: Freuler (A), Toloi (A)