Juventus, inoltrata la richiesta per poter disputare le partite in casa a porte aperte

139
Juventus-Inter

La Regione Piemonte è favorevole alla riapertura dell’Allianz Stadium, ha inoltrato così la richiesta al Ministero della Salute.

Già, il DPCM del 7 agosto ha consentito dal 1 settembre la partecipazione del pubblico a singoli eventi sportivi di minore entità, con un numero massimo però di 1000 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso; in casi eccezionali, per eventi sportivi che superino questi limiti, ha affidato inoltre alle Regioni la possibilità di sottoporre uno specifico protocollo di sicurezza per lo svolgimento dell’evento.

Ora, sotto l’esito positivo del Settore Prevenzione dell’Assessorato alla Sanità e del Dirmei (Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive), la Regione Piemonte ha inviato al Ministero della Salute il protocollo, organizzato dalla società Juventus FC, per poter organizzare di nuovo le partite di calcio a porte aperte presso l’Allianz Stadium.

Il Presidente della Regione Piemonte e l’Assessore allo Sport hanno evidenziato che questo è il primo protocollo inviato, e nei prossimi giorni sarà fatto altrettanto ovviamente per tutte le altre società e discipline sportive interessate a richiedere l’autorizzazione.

Articolo precedenteJuventus, la presentazione ufficiale di Arthur
Prossimo articoloCalciomercato Juventus: si complica una trattativa di mercato!