Tennis, Atp di Marsiglia: troppo Medvedev per Sinner

l numero 3 del mondo ha battuto ai quarti il 19enne azzurro per 6-2 6-4 in un’ora e un quarto

208
Sinner

ATP Marsiglia: Medvedev batte agevolmente Sinner e accede alle semifinali del torneo. Il russo vince in due set con il punteggio di 6-3 6-4.

Si ferma ai quarti di finale la corsa di Jannik Sinner nell'”Open 13 Provence”, torneo Atp 250 con 334.240 euro di montepremi in corso sul veloce indoor di Marsiglia, nella Francia meridionale. Il giovane azzurro, numero 34 del mondo e quinta testa di serie del tabellone, si è arreso di fronte al russo Daniil Medvedev, primo favorito del seeding e numero 3 della ranking ATP, col punteggio di 6-2, 6-4 in un’ora e 17 minuti.

Mercoledì il tennista altoatesino aveva battuto ai quarti di finale il francese Hugo Gaston, numero 166 del ranking Atp, in circa 68 minuti di partita, con il punteggio di 6-4 6-1.

In semifinale non ci sarà il derby russo con Karen Khachanov, che è stato battuto da Matthew Ebden in rimonta. Sarà quindi il numero 287 ATP a sfidare Medvedev nel penultimo atto.

L’altra sorpresa riguarda Stefanos Tsitsipas. Il francese è fuori dal torneo, eliminato 6-7(6) 6-4 6-2 da Pierre-Huges Herbert che ha colto la prima vittoria in carriera su un top 5, mentre si ferma a 9 la striscia di vittorie consecutive a Marsiglia di Tsitsipas, dopo i titoli conquistati nel 2019 e 2020.

Marco Cecchinato si aggiunge a Jannik Sinner e Lorenzo Sonego nel tabellone di Dubai

Sinner guadagna due posti nel ranking ATP salendo alla posizione numero 32. Il tennista azzurro proverà a guadagnare altri punti al prossimo tornerò che disputerà, ossia l’ATP di Dubai. L’altoatesino sarà affiancato da due top 50, Lorenzo Sonego e Marco Cecchinato. Oltre al trio Sinner-Sonego-Cecchinato, a Dubai saranno di scena anche Lorenzo Giustino e Thomas Fabbiano nelle qualificazioni, con Andrea Arnaboldi fuori di 9 posti.

Niente Roger Federer a Dubai. Dopo la sconfitta ai quarti dell’ATP 250 di Doha contro il georgiano Nikoloz Basilashvili, lo svizzero ha deciso di non giocare in un suo storico feudo, quello degli Emirati Arabi Uniti, come annunciato tramite i propri canali social.

Questo l’annuncio dell’ex numero 1 del mondo: “E’ stato bello tornare sull’ATP Tour. Mi sono goduto ogni minuto nel giocare di nuovo a Doha. Un grande grazie al miglior e più leale team che mi ha aiutato a essere qui. Ho deciso che è per me migliore tornare ad allenarmi e, come risultato, ho deciso di rinunciare a Dubai la prossima settimana“.

 

Articolo precedenteAtalanta Spezia, risultato, tabellino e highlights
Prossimo articoloDalla Spagna, il Milan cambia idea su Dalot? La situazione