Napoli, l’ex medico sociale: “Io e Sarri non torneremo a Napoli”

L'ex medico sociale del Napoli: "A me piacerebbe tornare a lavorare in azzurro"

179
Lazio Spezia

Napoli, De Nicola esclude un ritorno di Sarri

Alfonso De Nicola, ex medico sociale del Napoli, intervistato da Radio Crc, ha chiuso ad ogni possibilità di rivedere Maurizio Sarri sulla panchina del Napoli. Ai microfoni della Radio ha anche specificato perché esclude un suo ritorno e quello di Sarri al club azzurro.

De Nicola: “A De Laurentiis non piacciono le minestre riscaldate”

L’ex medico sociale dei partenopei ha dichiarato: “Non credo a un ritorno di Sarri al Napoli, a De Laurentiis e al resto della dirigenza le minestre riscaldate non piacciono. E’ questo il motivo per il quale non sono tornato nello staff medico. A me piacerebbe tornare a lavorare in azzurro, ma come faccio se non mi chiamano? Sento l’affetto dei tifosi, forse con me si sentivano tranquilli. Vedo che c’è tanto amore anche nei confronti di Sarri, ma non credo che tornerà in azzurro. Quando sei nel Napoli, devi restarci. Se vai via, non torni più. E’ un peccato, perché il Napoli ha lasciato partire tanti personaggi importanti. Penso a Paolo Cannavaro, che adesso lavora come vice allenatore in Cina. L’avrebbe potuto fare benissimo nel Napoli”. Le parole di De Nicola sulla partenza dei giocatori per le Nazionali:  “Bisognava programmare meglio questa pausa per le nazionali lasciare i calciatori per le nazionali per un club è sempre stato un rischio. Con la pandemia in atto, lo è ancora di più”.

Articolo precedenteTennis, ATP Acapulco: Fognini si aggiudica il derby con Travaglia, Musetti fa fuori Schwartzman
Prossimo articoloMilan, Hernandez contro l’arbitro sui social: la Procura indaga