Nibali-Astana, il ritorno dello Squalo

Nibali-Astana è fatta. Il ciclista siciliano torna nella squadra che l'ha reso grande. Martinelli entusiasta di lavorare ancora con il campione messinese.

119
Nibali

Alla fine si sono ritrovati, Nibali-Astana è un binomio che si ricomporrà la prossima stagione. Il campione siciliano torna nella squadra con cui ha colto i successi più belli e ritroverà il prode Martinelli, pronto ancora a condurlo in gara.

Lo Squalo dello stretto alla soglia dei 37 anni ha firmato un contratto annuale e non è detto che sia l’ultimo della carriera. La squadra kazaka gli affiderà il delicatissimo ruolo di regista in corsa e prezioso punto di riferimento del team. Non è stato facile trovare un accordo che soddisfacesse tutte le parti, visti anche i tanti sponsor che Nibali si porta dietro. Alla fine però la volontà era quella di ritrovare un campione da parte dell’Astana e di ritrovare un gruppo che credesse ciecamente in lui da parte di Vincenzo Nibali.

Nibali-Astana: lo Squalo torna a casa e sogna un finale col botto

Nibali

Vincenzo Nibali e Astana sono nuovamente insieme. Il corridore siciliano è stato fortemente voluto da Martinelli e da Vinokourov. E’ l’uomo giusto per completare la maturazione definitiva di Lutsenko in corridore da corse di 3 settimane, ma non è escluso che possa correre un GT (magari proprio il Giro, già vinto 2 volte) come capitano per la Classifica Generale. In ogni caso il ritorno di Nibali in Kazakistan è una bella notizia per tutto il ciclismo italiano.

Articolo precedenteLazio Roma probabili formazioni e dove vederla: TV e streaming
Prossimo articoloJuventus Sampdoria probabili formazioni e dove vederla: TV e streaming