Juventus, Dybala eguaglia Platini ma esce in lacrime

Nella partita contro la Sampdoria l'argentino segna il suo gol n 104 con la Juve ma deve uscire anzitempo a causa di un infortunio

124
Dybala

Paulo Dybala segna il suo 90 gol in serie A: il record però cede il passo all’amarezza

Giornata agrodolce per Paulo Dybala. L’attaccante, che oggi ha indossato la fascia da capitano, è stato autore di una buona prestazione che però gli ha regalato delle cattive emozioni. L’argentino era partito alla grande, segnando al 10′ di gara anche la rete del vantaggio bianconero. Dopo ulteriori dieci minuti, mentre si trovava vicino al sampdoriano Depaoli, nell’allungo ha sentito qualcosa che non andava. Pochi istanti gli sono bastati per rendersi conto di non poter più continuare la partita. La prima diagnosi dello staff bianconero è implacabile: infortunio muscolare alla regione posteriore della coscia sinistra. Per avere informazioni più dettagliate occorrerà attendere gli esami di domani.

L’argentino tocca quota 104 reti con la Juve. Eguagliato Platini

La rete segnata oggi, consente alla Joya di toccare quota 90 reti in serie A e 104 con la maglia della Juve in totale. Una marcatura che gli permette di entrare nell’Olimpo bianconero e di eguagliare un’altra leggenda della Vecchia Signora: Michel Platini. Un traguardo che, però, viene macchiato dall’infortunio che gli impedirà di disputare la prossima partita di Champions contro il Chelsea. Per Allegri adesso è emergenza sanitaria visto che anche Morata si è fermato per infortunio.