Nations League: Mancini ha scelto il sostituto di Immobile

Roberto Mancini ha deciso di chiamare Moise Kean per sostituire l'infortunato Ciro Immobile. Il capitano della Lazio è stato costretto al forfait per una lesione muscolare

74
Kean Mancini
Roberto Mancini e Kean ph: Fornelli/Keypress

Roberto Mancini ha convocato il bianconero per sostituire il capitano della Lazio

Il tecnico della Nazionale Roberto Mancini ha deciso. Moise Kean sostituirà Ciro Immobile per le prossime partite della Nations League, che si terranno a partire dal 4 ottobre. Il capitano della Lazio, infatti, è stato costretto al forfait a causa dell’infortunio patito giovedì, nella partita della sua squadra con la Lokomotiv Mosca. Il risultato degli esami ha sancito che il bomber biancoceleste ha subito una lesione muscolare alla coscia destra, che lo terrà fuori dai campi per un po’ di tempo. L’Italia, sarà orfana anche del “Gallo” Belotti, che ancora non si è ripreso dall’infortunio al perone. L’ariete granata è fermo ai box dalla fine dello scorso agosto. Al suo posto l’allenatore degli azzurri ha chiamato Giacomo Raspadori.

La lista dei convocati per la Nations League

Ecco tutti i nomi dei calciatori convocati da Mancini:

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa)
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Rafael Toloi (Atalanta)
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Marco Verratti (Paris Saint Germain)
Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Moise Kean (Juventus), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo).

Articolo precedenteTorino Juventus, risultato, tabellino e highlights (0-1)
Prossimo articoloSerie B: i risultati della 7^ giornata. Pisa inarrestabile, affondata anche la Reggina