Caso tamponi, due mesi di inibizione per Lotito

Ecco la sentenza, due mesi a Lotito

58
Lotito
Claudio Lotito - ph: Fornelli/KeyPress

Caso tamponi, ecco la sentenza della Corte federale della FIGC

Questo il comunicato come riportato da lalaziosiamonoi: “La corte presieduta da Marco Lipari, chiamata dal Collegio di Garanzia del Coni ad effettuare una nuova valutazione della misura della sanzione sul ‘caso tamponi’ legato alla Lazio, ha parzialmente accolto i reclami proposti dal presidente del club, Claudio Lotito, dai medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia e dalla S.S. Lazio, determinando la sanzione in 2 mesi di inibizione per Lotito e in 5 mesi di inibizione per Pulcini e Rodia. La società biancoceleste è stata sanzionata con 50mila euro di ammenda”.

L’Avvocato Gentile, legale dei medici, rilasciate all’Ansa la Procura avrebbe chiesto 11 mesi di inibizione per i medici e 10 per il presidente. Queste le sue parole: “Abbiamo discusso per più di un’ora, siamo stati ascoltati, il presidente ci ha dato ampio spazio. La Procura ha chiesto 11 mesi per i medici e 10 mesi per Lotito oltre a una multa di 150 mila euro per la Lazio. Noi abbiamo chiesto l’assoluzione completa. La sentenza? Me l’aspetto per il primo pomeriggio”.

Articolo precedentePorto Milan, risultato, tabellino e highlights (1-0)
Prossimo articoloWanda Nara, nuova puntata della telenovela