Inter, Eriksen di nuovo in campo: cessione a gennaio

Il centrocampista dopo il malore accusato agli Europei è in procinto di rescindere per non pesare a bilancio e avere la possibilità di tornare a giocare

194
Eriksen
CHRISTIAN ERIKSEN PUNTA IL DITO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Christian Eriksen potrebbe presto lasciare l’Inter. Infatti anche se una decisione finale non è ancora arrivata negli uffici della società nerazzurra, come riporta il ‘Corriere dello Sport’ odierno i vertici dirigenziali meneghini starebbero pensando seriamente ad una rescissione consensuale del contratto che lega il danese ai colori nerazzurri già per l’imminente mercato di gennaio.

LEGGI ANCHE: 

L’operazione infatti potrebbe seguire le orme delle due recenti effettuate Con Joao Mario e Nainggolan facendo registrare una piccola minusvalenza a bilancio che comunque permetterebbe di risparmiare lo stipendio dell’ex Tottenham, molto importante per le casse del ‘biscione’ ed equivalente a 7,5 milioni di Euro a stagione. Sulle orme dell’ex ‘Spurs’ ci sarebbe l’Ajax che accoglierebbe volentieri lo stesso calciatore che aveva lanciato diversi anni fa e dal canto suo anche il ventinovenne sarebbe molto felice di poter rivestire la maglia dei ‘Lancieri’; una possibilità assolutamente non da escludere in quanto le regole della federazione olandese potrebbero permettere al calciatore di poter proseguire l’attività agonistica nonostante la presenza di un defibrillatore sottocutaneo impiantato al classe ’92 dopo l’arresto cardiaco subito nella partita giocata dalla sua Danimarca contro la Finlandia ad Euro 2020.

Uno spiraglio di luce quindi per Christian Eriksen che, dal momento in cui ottenere l’idoneità sportiva in Italia con le sue condizioni attuali è da escludere, potrebbe ritrovare la gioia di calcare i campi di gioco in Olanda.

Articolo precedenteCalciomercato Lazio, Sarri lo boccia: niente rinnovo per il centrocampista:
Prossimo articoloCalciomercato Roma: Tiago Pinto in pressing su due “Merengues”