Calciomercato Juventus, colpo dal Barcellona: la strategia di Cherubini

L'esterno francese potrebbe salutare Barcellona, la Juventus fiuta l'affare

66
Aguero Aritmia

Si avvicina sempre più velocemente l’inizio della finestra di mercato di gennaio e con i grandi club pronti a sferrare dei colpi interessanti, anche i grandi giocatori entrano nella fase decisiva per determinare accordi di rinnovi contrattuali e nuove intese con altri team.

LEGGI ANCHE

È il caso di Ousmane Dembélé, l’attaccante francese in forza al Barcellona è in scadenza di contratto il prossimo giugno, l’amore con i blaugrana sembra non essere mai definitivamente sbocciato a causa anche dei diversi infortuni e rendimenti non proprio all’altezza di quanto fu pagato nell’estate del 2017 dal club spagnolo,105 milioni più bonus lo hanno infatti consacrato allora come l’acquisto più costoso della storia del club catalano e di tutto il calcio spagnolo (record che fu poi infranto dall’acquisto di Philippe Coutinho) e il terzo più costoso di sempre.

Ora colui che era stato considerato una delle ali più forti di sempre non più di qualche stagione fa, nonché campione del mondo nel 2018 con la Francia di Didier Deschamps, starebbe seriamente valutando l’ipotesi di lasciare il club che lo acquistò dal Borussia Dortmund provando a rilanciare la sua carriera, il presidente del Barcellona Joan Laporta starebbe provando a convincerlo a restare nella Catalogna, ritoccando però verso il basso l’ingaggio del transalpino, (date anche le condizioni economiche non propriamente idilliache da parte del club spagnolo) possibilità che Dembelè valuterebbe ma senza scendere sotto una soglia da top player, in tal senso il ventunenne, come riportato dal quotidiano ‘Sport’, avrebbe intenzione di valutare in primis l’eventuale proposta del suo attuale team, prima di analizzarne anche altre. In particolare quelle di Paris Saint-Germain e Juventus, ma sembrerebbe che la destinazione francese non vada troppo a genio a colui che qualche stagione fa vestiva la maglia del Rennes prima di approdare nel grande calcio trasferendosi al Borussia Dortmund; di conseguenza la Juventus avrebbe una carta in più da giocarsi per provare a sferrare l’attacco decisivo accaparrandosi le prestazioni di un giocatore (seppur in discesa dal punto di vista delle prestazioni) che rimane pur sempre uno dei migliori esterni che il panorama calcistico internazionale possa offrire. Prima di avanzare qualsiasi tipo di discorso però i vertici della dirigenza bianconera vorrebbero prima sfoltire la rosa, eliminando quelli che sono gli ingombri che pesano notevolmente a bilancio: su tutti Ramsey e Rabiot (che guadagnano 7 milioni stagionali cadauno) ed inoltre per far spazio ad un esterno offensivo di questa caratura un altro elemento sacrificabile potrebbe essere Dejan Kulusevski: lo svedese ha infatti mercato in Premier League ed una eventuale offerta di circa 35 milioni di Euro potrebbe far prendere la definitiva decisione al club torinese di cedere l’ex Parma per affrontare l’eventuale arrivo di Dembelè con maggiore tranquillità finanziaria, dato che lo stipendio del francese attualmente si attesta sui 12 milioni ed anche se lo si ritoccherá verso il basso, presumibilmente non andrà a scendere sotto i 10 milioni stagionali.

Articolo precedenteChi vincerà Champions e Serie A, cosa dicono i bookmakers: c’è una sorpresa
Prossimo articoloCalciomercato Milan, escluso dall’undici titolare: tentativo per il trequartista