Domati i Denver Broncos

Il rientro dopo la bye week non poteva andare meglio per i Kansas City Chiefs: una solida vittoria sui Denver Broncos per 9-22, la dodicesima di fila, che ha regalato alla franchigia del Midwest la vetta in AFC e l’ha avvicinata al traguardo dei playoff.

Partita mai in discussione, come poteva essere diversamente con una Defense come quella che è riuscito a mettere in campo coach Spagnuolo? E pensare che solo qualche settimana fa giravano per il web meme che lo paragonavano a Bob Sutton! Certo il tifo è bello perché è emozione e trasporto, ma forse, per alcuni è troppo umorale…

Dicevo prima: grande D! Certamente! I Denver Broncos, che sia chiaro non hanno giocato per niente male, hanno però temuto di non riuscire a segnare un TD per praticamente tutta la partita. Mi piace la linea difensiva che dopo lo spostamento di Chris Jones nella sua posizione originaria e l’innesto di Melvin Ingram sta facendo bene, pur non avendo fatto giocate clamorose.

Sicuramente gran lavoro della secondaria che con Tyrann Mathieu con 9 placcaggi, con Juan Thornhill Daniel Sorensen con 1 intercetto a testa hanno regalato emozioni al Chiefs Kingdom. Proprio l’ultimo degli intercetti, quello di Dirty Dan si è trasformanto in una pick-6 con una corsa solitaria di 75yds nel 4th quarter.

In generale sembra che la Offense dei Chiefs non si sia sentita particolarmente tirata in causa. Mahomes, suo su corsa il primo touchdown, ha chiuso con statistiche mediocri, per lui, e mi sto via via convincendo che stiano aspettando a cambiare passo per non scoprire le carte. Probabilmente vedremo dei Chiefs completamente diversi nei playoff.

Domenica scorsa Travis Kelce e Tyreek Hill sono passati in secondo piano. Quest’ultimo, probabilmente preoccupato della statistica degli intercetti di Mahomes, ha pensato bene di recapitargliene uno come regalo: smanacciata su un buon lancio del QB, palla alzata e prontamente raccolta dal giocatore avversario: assolutamente evitabile.

Sono stati preferiti giocatori di secondo piano: Byron PringleMecole Hardman, D-Rob e sono stati usati come ricevitori sia CEH che l’ottimo Darrell Williams che ha messo a tabellino 3 ricezioni per 60yds. Ha più volte dichiarato che gli piace ricevere e si vede: un RB con le mani buone!

Sempre più una sicurezza lo Special Team di coach Toub. Va bene, Harrison Butcker ha sbagliato un Extra Point ma avete visto che vento c’era? Grande prova anche di Tommy Townsend e di Byron Pringle che ricopre un fumble del punt returner Spencer e regala la palla alla Offense.

In generale non una partita fantastica ma una partita gestita in ogni momento. Minimo sforzo e massima resa. Ora testa alla partita contro i Las Vegas Raiders di domenica prossima.

Ah dimenticavo! Vi ricordate che vi avevo parlato della crew arbitrale di ref Carl Cheffers? Due episodi che vi segnalo e vi invito ad andare a rivedere: l’illegal blindside block fischiato ad Anthony Hitchens… personalmente trovo che il football senza i placcaggi controflusso abbia perso molto, posso capire quelli veramente punitivi, ma in questo caso non proveniva nemmeno dal lato cieco, poi l’apoteosi è stato il false start di Patrick Mahomes.

Parliamone Signori.. parliamone!

Articolo precedenteEuropa League: Lazio-Galatasaray 0-0. I biancocelesti costretti agli spareggi
Prossimo articoloCalciomercato Milan, nome nuovo per la difesa: tutti gli obiettivi