Calciomercato Milan, il punto sui rinnovi: importanti novità

A Milanello il rischio di perdere i propri gioielli a zero non vuole più essere tollerato

75
Milan Inter, risultato, tabellino e highlights
STEFANO PIOLI CARICA LA SQUADRA ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

A Milanello il rischio di perdere i propri gioielli a zero non vuole più essere tollerato

Le perdite di Gigio Donnarumma e Hakan Calhanoglu sono state coperte molto bene dal Milan, che ha acquistato a basso prezzo un fin qui ottimo Mike Maignan e ha incrementato le responsabilità della trequarti dando ruoli più pesanti a Brahim Diaz, il cui prestito dal Real Madrid è stato prolungato dopo l’addio del turco, passato all’Inter.

Tuttavia, in ogni caso, non si può non affermare con tranquillità che i due addii siano stati piuttosto sanguinosi per i rossoneri, sia da un punto di vista di campo (Maignan, nonostante le buone prestazioni, è comunque un gradino sotto a Donnaumma ad oggi) che, soprattutto, da quello finanziario, dato che entrambi i giocatori sono andati via a zero.

 

Milan, come gestire i rinnovi?

Paolo Maldini & Co., questa volta, sembrano avere le idee più chiare: come riportato oggi dal quotidiano Tuttosport, infatti, una volta terminata la sessione invernale di calciomercato la dirigenza si concentrerà sul prolunegmaneto dei contratti di Rafael Leão, Ismaël Bennacer e Theo Hernandez. Tutti e 3 i calciatori, attualmente con stipendi inferiori ai due milioni di euro, dovrebbero vedere un ritocco che equivarrebbe almeno al doppio di ciò che percepiscono ora, se non di più.

Insomma, questa volta il Milan riuscirà a blindare i propri tesori? L intenzioni sembrano esserci realmente.

Articolo precedenteCalciomercato Juventus, il piano Inter per Dybala
Prossimo articoloRoma Lecce, probabili formazioni, precedenti e dove vederla