ESCLUSIVA – Sarrica: “Dopo Vlahovic vi annuncio cosa farà Dybala”

Il calciomercato sotto la lente del giornalista di fede bianconera

680
Mauro Sarrica

Ai nostri microfoni Mauro Sarrica, giornalista molto vicino alle vicende bianconere, con lui abbiamo parlato di mercato della Juventus e della corsa scudetto. Si è parlato anche del futuro di Dybala, dopo Vlahovic sarà addio? Il giornalista ci svela il futuro dell’argentino.

1) Solo pochi mesi fa abbiamo annunciato l’arrivo di Vlahovic, la nostra indiscrezione è stata confermata. Dobbiamo aspettarci altri colpi importanti a giugno?

L’ho annunciato qui da voi a Sport Paper lo scorso ottobre e ricordo ancora che mi davano del folle… Invece tutto è andato come avevamo ampiamente anticipato. A giugno non sono previsti grandi colpi da parte della Juve, a meno che non ci sia una cessione importante. In tal senso l’indiziato principale è De Ligt, ma tengo a precisare che la società non è costretta a fare cassa, peserà soprattutto la volontà del giocatore.

2) Situazione Dybala, rinnova o va via?

Dybala rinnoverà il contratto con la Juve. Alle condizioni della società, ovvero 7 milioni netti più bonus. Non andrà mai all’Inter, che sia chiaro. Perché la sua volontà è sempre stata quella di diventare una bandiera della Signora.

3) L’arrivo di Vlahovic e Zakaria possono rilanciare la Juve in chiave scudetto o Inter, Milan e Napoli son troppo lontane?

L’obiettivo principale è blindare il quarto posto. Lo scudetto è più una suggestione allo stato attuale che una concreta possibilità, peccato davvero per quei punti persi in casa contro le cosiddette “piccole”. Sono d’accordo con Allegri, se la Juve avesse avuto quei quattro punti in più a quest’ora avrebbe potuto dire la sua anche in chiave 1 posto. Ragionare quindi partita dopo partita e poi si vedrà. Intanto è fondamentale fare risultato pieno a Bergamo domenica sera.

4) Dobbiamo aspettarci grandi colpi di mercato a giugno da parte delle big?

Sarà un mercato basato principalmente sugli scambi quello estivo. A parte la Juve che ha già anticipato il pesantemente investimento su Vlahovic adesso, le altre big in Italia non sono in grado di portare avanti determinate operazioni onerose ed essere competitive con le big d’Europa. Faccio riferimento ad esempio all’Inter, che dovrà effettuare almeno una cessione di spessore (Lautaro in tal senso il principale indiziato) per immettere in organico giocatori di elevata caratura.

5) Errori arbitrali, Milan favorito o gli errori si compensano?

Gli errori in un campionato alla fine si compensano. Il Milan è stato pesantemente penalizzato contro lo Spezia per poi magari essere stato graziato in qualche altra partita. Quindi non solleverei questi grandi polveroni.

6) Coppa Italia, Campionato, Champions. Il suo pronostico?

Per il campionato vedo l’Inter ancora favorita anche se tutto dipenderà in buona parte dalla prossima partita a Napoli. Se uscirà sconfitta potrebbe subire un forte contraccolpo a livello psicologico. In Champions vedo bene il Manchester City, squadra compatta tra i reparti e con tanta qualità. Per la Coppa Italia punto sulla Juve, da sempre vincente per tradizione in questa competizione e con un calendario sulla carta potenzialmente più agevole verso la finale.

Articolo precedenteESCLUSIVA – Successo per la F1 a Miami, si va verso il sold out
Prossimo articoloBundesliga, colpaccio Borussia Dortmund: arriva dal Bayern Monaco