Atalanta Fiorentina, probabili formazioni, precedenti e dove vederla

Chi passa affronta la vincente tra Sassuolo e Juventus

77
MATTEO PESSINA ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Il terzo quarto di finale, in ordine cronologico, della coppa Italia 2021/2022 mette di fronte Atalanta e Fiorentina. Entrambe le squadre arrivano a questo appuntamento dopo una dolorosa battuta d’arresto in campionato. La Fiorentina è stata infatti battuta per 3-0 a domicilio dalla Lazio con i viola che non hanno ancora assorbito la partenza di Dusan Vlahovic: Piatek è però pronto a partire dal primo minuto e andare in rete, così come fatto nell’ottavo di finale contro il Napoli. Nell’Atalanta, che ha perso Zapata probabilmente per il resto della stagione, ci potrebbe essere l’esordio da titolare di Boga che andrà a supporto di Luis Muriel.

Atalanta Fiorentina, probabili formazioni

Atalanta (4-2-3-1): Musso; Hateboer, Demiral, Palomino, Maehle; De Roon, Freuler; Mihaila, Pessina, Boga; Muriel

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Callejon, Piatek, Saponara

Atalanta Fiorentina, i precedenti

Ci sono stati 10 precedenti tra le due squadre nella coppa nazionale: la Fiorentina ha prevalso in 6 occasioni, mentre l’Atalanta solo in 2 con due pareggi. I tifosi viola ricorderanno con grande piacere la doppia finale della stagione 95/96 che i gigliati vinsero con un successo sia nella gara di andata, per 1-0 (con gol di Batistuta), sia nella gara di ritorno, per 2-0 (con gol di Batistuta e Lorenzo Amoruso). Più recentemente, nella stagione 18/19, le due compagini si sono incrociate in semifinale con l’Atalanta che ha prevalso al termine di una sfida avvincente. All’andata ci fu un pirotecnico 3-3 con Chiesa, Benassi e Muriel a segno per i viola e Gomez, Pasalic e De Roon per gli orobici. Al ritorno furono invece decisivi i gol di Ilicic e Gomez che rimontarono l’iniziale vantaggio viola firmato da Muriel.

Atalanta Fiorentina, dove vederla

La partita, che comincerà alle ore 18:00, sarà visibile su Italia 1 e in streaming grazie al servizio Mediaset Infinity

Articolo precedenteFantacalcio: Giroud riapre la corsa scudetto; da Pereiro le reti salvezza. Rabbia Zaniolo
Prossimo articoloJuventus Sassuolo, probabili formazioni, precedenti e dove vederla