Fantacalcio: Giroud riapre la corsa scudetto; da Pereiro le reti salvezza. Rabbia Zaniolo

Nella 24esima giornata vola Giroud con una doppietta; esordio da campioni per Verdi e Vlahovic. Per Zaniolo cartellino fatale

129
Giroud
Esultanza Olivier Giroud

Derby milanese nel segno di Giroud; Zaniolo dall’altare alla polvere in pochi minuti

Finisce a sorpresa il derby di Milano con i rossoneri che in rimonta, grazie ad una doppietta di Giroud, riaprono le speranze di scudetto portandosi, assieme al Napoli, a meno uno dalla capolista (che però deve recuperare una partita).

In coda Pereiro, con la doppietta che stende l’Atalanta a domicilio, porta il Cagliari per la prima volta sopra la zona pericolo. Mentre desta speranza ed incertezza per tutti i fantallenatori la splendida doppietta con la quale Verdi bagna il suo esordio con la maglia della Salernitana: sarà la volta buona per il talento ex Toro mai realizzatosi compiutamente soprattutto a causa dei continui malanni? Staremo a vedere…

Intanto prendiamo in esame, ruolo per ruolo, le risultanze dell’ultimo turno.

Biraghi ancora una giornata negativa. Esordio boom per Verdi ed il solito Vlahovic

PORTIERI – C’è il doriano Falcone sul gradino più alto del podio nella 24esima giornata. Il suo 7,5 in pagella, nonostante il giallo lo corregga ad un 7 di fantamedia, gli consente di stare davanti a tutti i colleghi grazie ai riflessi felini mostrati su Ferrari, Berardi e due volte Raspadori. Il successo della Samp, in gran parte, è merito suo. Un’ammonizione ed un gol subito lo relegano, con il suo 5,5 di fantamedia, tra le posizioni di rincalzo ma il suo voto sul campo, 7 pieno, lo pongono tra i migliori in una giornata forse fondamentale per il suo Cagliari; ecco perché per una volta facciamo eccezione e segnaliamo Cragno. Giornata da dimenticare invece per Consigli (fantamedia 1) e Milinkovic-Savic (2).  

DIFENSORI – Sugli scudi l’atalantino Palomino che nonostante la cocente sconfitta della sua squadra si issa al vertice di giornata con un bel 10 di fantamedia (corroborato dal gol), alla stessa stregua dell’ex compagno Andrea Conti, in cerca di rilancio a Genova, sponda Samp, dopo un paio di stagioni trascorse più in infermeria che in campo. Stessa fantamedia anche per l’udinese Molina che in pochi minuti stravolge l’esito del match contro il Torino chiudendolo con una punizione magistrale. Seconda settimana dietro la lavagna per Biraghi che stavolta si “macchia” dell’autogol che sancisce lo 0-3 laziale a Firenze. La sua fantamedia è 2,5. Poco meglio Ostigard al quale l’espulsione, che per sua fortuna non costa la sconfitta contro la Roma, vale una fantamedia pari a 4. Peggio va invece ad Ebuehi che chiude con un rosso ed un pessimo 3,5 la sua prestazione contro il Napoli.

CENTROCAMPISTI –  In mezzo al campo dominano Pereiro e Verdi, entrambi con una doppietta che li porta alla ragguardevole fantamedia di 14 anche se con impatto diverso sulle rispettive sfide; alla Salernitana infatti non bastano le magie dell’ex bambino prodigio per superare lo Spezia mentre i sardi espugnando Bergamo compiono un passo molto deciso sulla strada per la salvezza. Terzo posto per l’immarcescibile Candreva che con un rigore “alla Casarsa” e due assist si porta a casa una fantamedia invidiabile seppur annacquata dal giallo (12,5). Molto male Torreira (3,5); nervoso, impreciso ed espulso. Finisce tra i cattivi (4 di fantamedia) anche Zaniolo che paga oltre misura il finale di gara convulso col Genoa: gol molto bello e decisivo, spogliarello con ammonizione, annullamento della rete (e del relativo bonus) da parte del Var, proteste ed espulsione (con malus). Praticamente un film 

ATTACCANTI – E’ Giroud, l’attaccante di scorta, a decidere il derby di Milano, ad imprimere forse una svolta, l’ennesima, al campionato del Milan ed a sferrare un colpo pesante sul volto dei cugini, ormai lanciati verso un’altra vittoria dal sapore tricolore. La fantamedia (14) è notevole come l’impresa compiuta dalla punta francese. Dietro di lui Vlahovic che come i grandi bagna con una rete il suo esordio in maglia bianconera, e naturalmente Immobile, ancora in gol e protagonista a Firenze, entrambi con un 10 di fantamedia. Giornata storta per Mousset che inaugura il suo soggiorno salernitano con una prestazione inferiore alle attese ed un’ammonizione (fantamedia 4,5). Stessa votazione per Scamacca, mentre Destro guida il plotoncino delle delusioni con la fantamedia del 5.

Articolo precedenteMilan Lazio, risultato, tabellino e highlights (4-0)
Prossimo articoloAtalanta Fiorentina, probabili formazioni, precedenti e dove vederla