UAE Tour, ordine d’arrivo quarta tappa: la legge di Pogacar

La salita di Jebel Jaiss determina l'ordine di arrivo della quarta tappa dell'UAE Tour. Come lo scorso anno è lo sloveno Pogacar a sorridere.

98

Tadej Pogacar non lascia scampo a nessuno e vince la quarta tappa dell’UAE Tour, un arrivo in salita impegnativo seppur non proibitivo che ha fatto capire soprattutto chi è ancora lontano dalla migliore condizione.

Completano il podio di giornata Adam Yates e Aleksander Vlasov, rispettando a pieno i pronostici sull’ordine d’arrivo della vigilia. La cronometro di ieri aveva illuso di poter rivedere Tom Dumoulin al vertice, ma l’olandese è stato uno dei primi a staccarsi pagando un cospicuo ritardo all’arrivo.

Ottima la prova di Filippo Ganna che non ha sofferto troppo la salita pedalabile di Jebel Jaiss pur non riuscendo ad agguantare la maglia di leader per soli 2″. Come da previsione il nuovo capoclassifica sarà da domani lo sloveno Pogacar.

UAE Tour, ordine d’arrivo quarta tappa

1
 POGAČAR Tadej
UAE Team Emirates 40 35 4:49:24
2
 YATES Adam
INEOS Grenadiers 15 20 ,,
3
 VLASOV Aleksandr
BORA – hansgrohe 6 12 ,,
4
 GUERREIRO Ruben
EF Education-EasyPost 9 0:03
5
 HOWSON Damien
Team BikeExchange – Jayco 7 ,,
6
 BARDET Romain
Team DSM 5 ,,
7
 HINDLEY Jai
BORA – hansgrohe 3 ,,
Articolo precedenteAtletico Madrid Manchester United: probabili formazioni, precedenti e dove vederla
Prossimo articoloBenfica Ajax: probabili formazioni, precedenti e dove vederla