Basket, qualificazioni Mondiali: Davide batte Golia, Islanda-Italia termina107-105

574
Romeo Sacchetti

Romeo SacchettiQuesta volta non è riuscita la rimonta ai mai arrendevoli, seppur discontinui, ragazzi di Meo Sacchetti, che dopo aver riacciuffato in extremis gli islandesi (giganteschi nel vero senso della parola) nei tempi regolamentari, cedono dopo 2 supplementari per 107 a 105. Dopo un inizio in sordina, in cui gli azzurri hanno chiuso sotto di 11 punti nell’intervallo (44-33), Mannion, Vitali e Tonut si caricavano sulle spalle l’intera squadra, e punto dopo punto riuscivano ad impattare sull’85 pari  nei 4 tempi regolari.

L’Islanda non è nuova in imprese sportive,  questa volta ha trovato in Hlinason, un vatusso di 217 cm di altezza (gioca in Spagna nel Saragozza), il suo uomo migliore con 34 punti realizzati e 21 rimbalzi conquistati, che hanno stroncato letteralmente ogni tipo di rimonta dei nostri cestisti.

Il recupero nel terzo e quarto periodo (chiusi entrambi  per 26 a 21 a nostro favore)  sembrava aver rimesso sui giusti binari l’incontro, ma il trio terribile islandese formato da Hlinason, Fridriksson e Hermannsson ristabiliva, ad ogni tentativo di allungo azzurro,  le distanze tra le 2 formazioni. Ora,  dopo 3 gare, la situazione è complicata, ma non compromessa, 1 vittoria e 2 sconfitte è il bilancio dell’Italia che domenica 27 febbraio ospiterà gli stessi islandesi a Bologna, dove esiste solo un risultato possibile: la vittoria.

Tornando alla partita, gli ultimi ad arrendersi sono stati Tonut, ed i succitati Mannion e Vitali, i quali hanno cercato in ogni modo di portare a casa l’intera posta in gioco; la loro sfortuna, se cosi si può definire, è quella di aver trovato di fronte un Hlinason in serata di grazia. Adesso è vero che la nazionale italiana rispecchia il carattere da guerriero, combattente e mai domo  del Ct. Sacchetti, ma di fronte ad un giocatore cosi  (Hlinason)  non puoi fare altro che chinare il capo in segno di rispetto ed  accettare la sconfitta, perchè se la rigiocassero altre 100 volte, vincerebbero i nostri portacolori. Nell’altra sfida del girone la Russia, a punteggio pieno, ha battuto il fanalino di coda dell’Olanda per 80 a 69.

Statistiche in breve

Islanda-Italia: 107-105 dopo 2 ts.

(21-18, 23-15, 21-26, 21-26, 22-20)

Migliori realizzatori

Islanda: Hlinason 34 pt., Fridriksson 25 pt., Hermannsson 23 pt..

Italia: Mannion 23pt., Vitali 22 pt., Tonut 18 pt..

Classifica dopo 3 turni

Russia

6 punti;

Islanda

5 punti;

Italia

4 punti;

Olanda

3 punti.

Prossimo turno domenica 27-02

Ore 20 e 30: Italia-Islanda;

ore 15 e 30: Olanda-Russia.

Ultime dall’ Eurolega

Milano perde in Grecia per 67 a 58 contro l’Olympiacos dopo aver tenuto in mano la partita fino al 3º quarto. I meneghini restano stabili al terzo posto con 34 punti, dietro al duo Barcellona-Real Madrid (quest’ultimi sconfitti  dal  Kaunas che occupa il fondo della classifica con 10 pt.) appaiati a quota 40 punti; al 4º posto salgono gli stessi ellenici con 30 pt. davanti ai russi del Cska Mosca e dello Zenit di S. Pietroburgo appaiati a 28 punti, che non hanno giocato per motivi precauzionali a seguito dello scoppio della maledetta guerra in Ucraina. Anche per l’Unics Kazan (in 7ª posizione a 26 pt.) c’è stato lo stop per motivi bellici. La griglia dei playoff attuali è chiusa dai francesi del  Monaco e dai turchi dell’ Efes di Istanbul; queste compagini  formano un terzetto, insieme agli stessi russi del Kazan, fermo a 26 pt..

Risultati 27ª giornata

Efes-Maccabi

109-77;

Zalgiris-Real Madrid

68-47;

Olympiacos-Milano

67-58;

Villeurbanne-Alba Berlino

80-82;

Da giocare questa sera

As Monaco-Fenerbahce

Panathinaikos-Stella Rossa

Rinviate

Baskonia-U. Kazan

Bayern M.-Cska Mosca

Zenit San P.-Barcellona.

 

Articolo precedenteNapoli Barcellona, risultato, tabellino e highlights (2-4)
Prossimo articoloMilan Udinese, probabili formazioni, precedenti e dove vederla