Road to Draft NFL 2022 – La situazione delle franchigie della NFC

I Team della NFC verso il Draft

Continua l’avvicinamento al Draft 2022 con l’analisi delle franchigie della NFC

NFC North

Detroit Lions

Chi ha lasciato: DE Nick Williams

Chi è arrivato: WR D.J. Chark, CB Mike Hughes, LB Jarrad Davis

PICKS: Round 1 Pick 1, Round 1 Pick 32, Round 2 Pick 34, Round 3 Pick 66, Round 3 Pick 97, Round 5 Pick 177, Round 6 Pick 181 e Round 6 Pick 217.

Cosa manca: A voler esser cattivi bisognerebbe iniziare dal QB, ma la Draft Class non è molto esaltante nel ruolo ed i Lions potrebbero optare di utilizzare una pick alta solo per un giocatore molto futuribile (Willis?). Restando sull’offense serve un WR livello top player ed un vice Hockenson, mentre l’OL è ben costruita. La difesa è un cantiere in corso. Manca un DE, un LB, un CB ed una Safety oltre a dei backup affidabili in DL e secondaria. C’è tanto da fare ma con le giuste scelte si potrebbe iniziare a vedere qualche buon risultato.

Minnesota Vikings

Chi ha lasciato: WR Dede Westbrook, TE Tyler Conklin, OLB Everson Griffen, DE Sheldon Richardson, LB Anthony Barr, CB MacKensie Alexander, S Xavier Woods, OL Dakota Dozier

Chi è arrivato: DL Harrison Phillips, LB Jordan Hicks, OLB Zadarius Smith, CB Chandon Sullivan, G Chris Reed

PICKS: Round 1 Pick 12, Round 2 Pick 46, Round 3 Pick 77, Round 5 Pick 156, Round 6 Pick 184, Round 6 Pick 191, Round 6 Pick 192 e Round 7 Pick 250.

Cosa manca: I Vikings hanno utilizzato la free agency per colmare le lacune della difesa e ci sono parzialmente riusciti lasciando solo due caselle aperte, la Safety ed un DL. Ovviamente serve maggiore qualità tra i CB ma il risultato, tenuto conto del ristretto cap a disposizione, è da lodare. Per quanto riguarda l’offense le carenze sono sostanzialmente tre: RG, TE ed un WR da aggiungere al trio Jefferson-Thielen-Osborn. Considerando la tipologia di pick a disposizione non sarà facile dare risposte di qualità.

Chicago Bears

Chi ha lasciato: WR Allen Robinson, LT Jason Peters, RT Germain Ifedi, OG James Daniels, TE Jimmy Graham, TE Jesse James, DT Akiem Hicks, S Tashaun Gipson, CB Artie Burns, Edge Khalil Mack, LB Danny Trevathan, LB Alec Ogletree, DL Bilal Nichols

Chi è arrivato: OG Lucas Patrick, WR Byron Pringle, FB Khari Blasingame, DE Al-Quadin Muhammad, DL Justin Jones, OL Dakota Dozier, S Dane Cruikshank, TE Ryan Griffin, CB Travon Young, TE James O’Shaughnessy, WR David Moore, WR Equanimeous St. Brown

PICKS: Round 2 Pick 39, Round 2 Pick 48, Round 3 Pick 71, Round 5 Pick 148, Round 5 Pick 150 e Round 6 Pick 186.

Cosa manca: I Bears hanno una mission impossible davanti a loro, tante cose da fare e poche picks a disposizione. Iniziando dall’offense è evidente che servono un OT e un WR di qualità da inserire in un reparto di secondi e terzi violini. Non sarebbe una cattiva idea investire anche su un altro RB ma questa non è una priorità. La difesa viene da una offseason di saluti con qualche buon innesto ma nulla più. Le carenze sono tante con almeno quattro starter da prendere (DT, DE, LB e CB) ed una prima riserva (Safety). Percorso in salita e di difficile interpretazione.

Green Bay Packers

Chi ha lasciato: WR Marquez Valdes-Scatling, OG Lucas Patrick, OT Dennis Kelly, DE Tyler Lancaster, CB Kevin King, CB Chandon Sullivan, P Corey Bojorquez, OT Billy Turner, OLB Zadarius Smith, WR Devante Adams, DE Whitney Mercelius

Chi è arrivato: P Pat O’Donnel, DL Jarran Reed, WR Sammy Watkins

PICKS: Round 1 Pick 22, Round 1 Pick 28, Round 2 Pick 53, Round 2 Pick 59, Round 3 Pick 92, Round 4 Pick 132, Round 4 Pick 140, Round 5 Pick 171, Round 7 Pick 228, Round 7 Pick 249 e Round 7 Pick 258.

Cosa manca: Il contestato rinnovo di Rodgers e la sanguinosa cessione di Adams, hanno messo qualche ombra su un roster, invece, molto ben costruito e, considerate le tante picks a disposizione, potenzialmente da top team. Iniziando dall’offense, l’unica vera lacuna è l’assenza di un top WR in un reparto comunque ben allestito. Per dare maggiore sicurezza al team è necessario, comunque,  qualche investimento nelle seconde linee della OL e, forse, un altro TE. In difesa la situazione è forse migliore perché a parte un innesto di valore per la pass rush per sostituire Zadarius Smith, i Packers hanno bisogno solamente di pescare giocatori validi e futuribili da inserire con calma in roster. Come dire il futuro inizia adesso.

NFC South

New Orleans Saints

Chi ha lasciato: QB Trevor Siemian, LT Terron Armstead, LB Kwon Alexander, S Marcus Williams, S Malcom Jenkins

Chi è arrivato: S Marcus Maye, S Daniel Sorensen, QB Andy Dalton, S Justin Evans

PICKS: Round 1 Pick 16, Round 1 Pick 19, Round 2 Pick 49, Round 3 Pick 98, Round 4 Pick 120, Round 5 Pick 161 e Round 6 Pick 194.

Cosa manca: L’addio di Sean Payton ha dato il via ad una nuova Era in casa Saints, con alcuni addii piuttosto dolorosi. Per quanto riguarda l’offense ci sono tre carenze importanti: LT, WR e TE con le prime due che dovrebbero essere colmate con le picks del primo round. La defense viene da una buona stagione ma un DT ed un LB sono indispensabili per completare il reparto. Un rinforzo serve anche tra i CB, reparto un po’ troppo stagionato.

Atlanta Falcons

Chi ha lasciato: WR Russell Gage, WR Tajae Sharpe, TE Hayden Hurst, CB Fabian Moreau, S Duron Harmon, WR Calvin Ridley, LB Foyesade Okoulon, DT Tyeler Davison, QB Matt Ryan, P Thomas Morstead

Chi è arrivato: CB Casey Hayward, RB Damien Williams, LB Lorenzo Carter, QB Marcus Mariota, WR Auden Tate, LB Rashaan Evans, LS Beau Brinkley, OT Germain Ifedi, TE Anthony Firkser

PICKS: Round 1 Pick 8, Round 2 Pick 43, Round 2 Pick 58, Round 3 Pick 74, Round 3 Pick 82, Round 4 Pick 114, Round 5 Pick 151, Round 6 Pick 190 e Round 6 Pick 213.

Cosa manca: L’arrivo di Mariota al posto di Ryan rende la posizione QB molto precaria, ma pensare ad un QB scelto al primo round dai Falcons è quasi utopia considerando l’assenza di WR di valore, lacuna che sarà probabilmente colmata al primo round. Per il resto, in questa stagione di transizione, l’offense ha bisogno solamente di qualche backup affidabile. La defense ha bisogno di qualcosa in più iniziando da un rinforzo in DL e da un pass rusher che possa crescere alla spalle di Carter. La secondaria, invece, necessità di qualche rinforzo tra le seconde linee mentre tra gli starter il livello medio è buono. Attenzione, inoltre, alla situazione punter dopo l’addio di Morstead.

Tampa Bay Buccaneers

Chi ha lasciato: TE Rob Gronkwski, OG Ali Marpet, OG Alex Cappa, TE O.J. Howard, RB Ronald Jones II, DE Ndamukong Suh, OLB Jason Pierre-Paul, S Jordan Whitehead

Chi è arrivato: WR Russell Gage, OG Shaq Mason, S Logan Ryan, S Keanu Neal

PICKS: Round 1 Pick 27, Round 2 Pick 60, Round 3 Pick 91, Round 4 Pick 133, Round 7 Pick 248 e Round 7 Pick 261.

Cosa manca: Il ritorno di Brady ha permesso ai Buccs di rifirmare alcuni veterani ma i pezzi persi sono tanti e solo in parte sostituiti. Iniziando dalla OL, persi Marpet e Cappa, è arrivato Mason ma al momento una OG sembra ancora mancare. Inoltre se tra WR e RB c’è tanta qualità, tra i TE c’è poca qualità e poca profondità. Anche la difesa ha qualche carenza da colmare. Gli addii di Suh e Pierre-Paul lasciano un vuoto pesante che andrà gestito con l’ingaggio di un DL e la promozione a starter di Tyron, mentre la secondaria è già collaudata con il giusto mix di esperienza e giovani. Il front-seven, tuttavia, ha bisogno di qualche innesto affidabile tra le seconde linee.

Carolina Panthers

Chi ha lasciato: C Matt Paradis, OG John Miller, QB Cam Newton, DT DaQuan Jones, LB Haason Reddick, LB Jermaine Carter, CB Stephon Gilmoure, CB A.J. Bouye

Chi è arrivato: S Xavier Woods, OL Austin Corbett, RB D’Onta Foreman, WR Rashard Higgins, LB Damien Wilson, C Bradley Bozeman, P Johnny Hekker, DL Matt Ioannidis, LB Corey Littleton

PICKS: Round 1 Pick 6, Round 4 Pick 137, Round 5 Pick 144, Round 5 Pick 149, Round 6 Pick 199 e Round 7 Pick 242.

Cosa manca: Cosa sceglieranno i Panthers al primo round? Risposta che sembra ovvia, un QB. Non sarà un Draft semplice per Carolina considerata l’assenza di 2 e 3 round, ma è evidente che la lacuna principale è il QB. Altro ruolo da coprire è il TE dove c’è solo Tremble e serve un altro giocatore di valore. La difesa non sembra avere lacune clamorose tra gli starter ma ha bisogno di uno scatto in avanti complessivo del reparto e, non farebbe male, qualche riserva di maggiore affidabilità tra i LB.

NFC West

San Francisco 49ers

Chi ha lasciato: RB Raheem Mostert, OG Laken Tomlinson, WR Mohamed Sanu, RT Tom Compton, NB K’Waun Williams, DT D.J. Jones, CB Jason Verret, S Jaquiski Tartt, CB Josh Norman

Chi è arrivato: CB Charvarius Ward, WR Ray-Ray McCloud, S George Odum, WR Marcus Johnson

PICKS: Round 2 Pick 61, Round 3 Pick 93, Round 3 Pick 105, Round 4 Pick 134, Round 5 Pick 172, Round 6 Pick 187, Round 6 Pick 220, Round 6 Pick 221 e Round 7 Pick 262.

Cosa manca: Il Draft dei 49ers è legato alla situazione Deboo Samuel, se sarà addio la lacuna principale dell’offense sarà la sua sostituzione, altrimenti l’offense avrà bisogno solo di qualche seconda linea più affidabile tra TE e RB. L’unica incognita è lo slot in OL lasciato libero da Tomlinson ma sembra possibile la promozione a starter di Banks. Per quanto riguarda la defense, se il front-seven sembra completo qualche dubbio c’è per la secondaria dove probabilmente serve maggiora qualità tra CB e Safety.

Arizona Cardinals

Chi ha lasciato: WR Christian Kirk, OG Max Garcia, RB Chase Edmonds, DT Corey Peters, OLB Chandler Jones, S Chris Banjo, LB Jordan Hicks, DT Jordan Phillips

Chi è arrivato: LB Nick Virgil, OG Will Hernandez

PICKS: Round 1 Pick 23, Round 2 Pick 55, Round 3 Pick 87, Round 6 Pick 201, Round 6 Pick 215, Round 7 Pick 244, Round 7 Pick 256 e Round 7 Pick 257.

Cosa manca: Draft complicato per i Cardinals con una pessima qualità delle picks a disposizione per colmare parecchie lacune del roster. Iniziando dall’offense c’è subito da evidenziare la modesta qualità della OL ma difficilmente ci saranno picks alte destinate al reparto. Per il resto manca qualità nelle seconde linee tra TE e RB. La difesa ha perso parecchi pezzi durante la offseason e la pass rush risulta molto indebolita, risultando la vere priorità di questo Draft per i Cardinals. Anche la secondaria non è brillante, con almeno due lacune, un CB ed una Safety.

Seattle Seahawks

Chi ha lasciato: LT Duane Brown, C Ethan Potic, TE Gerald Everett, LB Rasheem Green, CB D.J. Reed, S Ryan Neal, QB Russell Wilson, LB Bobby Wagner, DE Benson Mayowa, DE Carlos Dunlap, DL Al Woods

Chi è arrivato: QB Drew Lock, TE Noah Fant, OLB Uchenna Nwosu, DT Quinton Jefferson, CB Justin Coleman, DE Shelby Harris

PICKS: Round 1 Pick 9, Round 2 Pick 40, Round 2 Pick 41, Round 3 Pick 72, Round 4 Pick 109, Round 5 Pick 145, Round 5 Pick 153 e Round 7 Pick 229.

Cosa manca: L’addio di Wilson lascia un vuoto enorme tra i Seahawks e non credo che il sostituto sarà Lock, quindi, al primo round è probabile l’arrivo di un QB. L’OL, già precaria, ha bisogno di almeno due innesti di valore mentre il resto del reparto offensivo sembra di buon livello e non necessità di grandi interventi. La difesa ha vissuto una offseason all’insegna del ricambio generazionale ma ha ancora due grosse lacune tra gli starter: un LB ed un CB. Il lavoro da fare è molto per riportare i Seahawks al top.

Los Angeles Rams

Chi ha lasciato: WR Odell Becham Jr., OG Austin Corbett, RB Sony Michell, EDGE Von Miller, DT Joseph-Day, P Johnny Hekker, OT Andrew Whitworth, WR Robert Woods

Chi è arrivato: WR Allen Robinson, LB Bobby Wagner

PICKS: Round 3 Pick 104, Round 4 Pick 142, Round 5 Pick 175, Round 6 Pick 211, Round 6 Pick 212, Round 6 Pick 218, Round 7 Pick 238 e Round 7 Pick 253.

Cosa manca: L’All-In vinto laureandosi campioni NFL, lascia i Rams con qualche difficoltà di ricostruzione per la prossima stagione. Picks basse e qualche addio di troppo rendono molto complicato l’allestimento della squadra che dovrà difendere il titolo. L’offense ha il grosso problema della OL con LT e RG da sostituire, anche se Bobby Evans potrebbe essere la scelta interna per tamponare la posizione di RG. Inoltre, manca un secondo TE di valore. La difesa ha perso Von Miller e Joseph-Day ma ha aggiunto Bobby Wagner, restando comunque carente di un uomo per la pass rush. La secondaria, invece, è rimasta invariata, seppur con la necessità di aggiungere dei backup di maggiore affidabilità. Infine, anche per i Rams ci sarà da rimpiazzare il Punter dopo l’addio di Hekker.

NFC East

Washington Commanders

Chi ha lasciato: WR Adam Humphries, QB Ryan Fitzpatrick, OG Brandon Scherff, LG Ereck Flowers, S Landon Collins

Chi è arrivato: QB Carson Wentz, OG Andrew Norwell

PICKS: Round 1 Pick 11, Round 2 Pick 47, Round 4 Pick 113, Round 6 Pick 189, Round 7 Pick 230 e Round 7 Pick 240.

Cosa manca: Squadra in rifondazione che ha deciso di puntare su Carson Wentz, la cui carriera sembra in caduta libera. Le carenze dell’offense sono particolarmente concentrate nella OL, dove manca una RG ed anche la posizione di LT necessita di un upgrade. Inoltre mancano un TE ed un RB di livello. La difesa è dai due volti. Se il Front-seven è tra i migliori della NFL, la secondaria è un vero problema ed ha bisogno di un CB da affiancare a Fuller e, soprattutto, di una Free Safety di valore, oltre ad un po’ di profondità tra le seconde linee.

Philadelphia Eagles

Chi ha lasciato: DE Ryan Kerrigan, CB Steven Nelson, S Rodney McLeod, LB Alex Singleton, LB Avery Genard

Chi è arrivato: LB Haason Reddick, WR Zach Pascal

PICKS: Round 1 Pick 15, Round 1 Pick 18, Round 2 Pick 51, Round 3 Pick 83, Round 3 Pick 101, Round 4 Pick 124, Round 5 Pick 154, Round 5 Pick 162, Round 5 Pick 166 e Round 7 Pick 237.

Cosa manca: Dopo la prima stagione con sorprendente accesso ai playoff, Sirianni si appresta a ripartire con tante picks da spendere per completare un roster migliore di quanto si credeva. Per quanto riguarda l’offense la prima esigenza è quella di aggiungere un WR di valore ma anche l’OL ha bisogno di qualche rinforzo, in particolare nella posizione di LT. La difesa è il reparto che necessità di più lavoro ed almeno quattro giocatori (DT, LB, CB e Safety) per iniziare un nuovo corso vincente. La disponibilità di scelte è vasta e di ottima qualità, se usate con oculatezza a Philadelphia si potrà iniziare a sognare in grande.

New York Giants

Chi ha lasciato: C Billy Price, OG Will Hernandez, OT Nate Solder, TE Evan Engram, TE Kyle Rudolph, DT Austin Johnson, LB Lorenzo Carter, S Jabrill Peppers, S Logan Ryan

Chi è arrivato: OG Mark Glowinski, OG Jon Feliciano, QB Tyrod Taylor, RB Matt Breida, TE Jordan Akins, OG Max Garcia, DL Justin Ellis

PICKS: Round 1 Pick 5, Round 1 Pick 7, Round 2 Pick 36, Round 3 Pick 67, Round 3 Pick 81, Round 4 Pick 112, Round 5 Pick 147, Round 5 Pick 173 e Round 6 Pick 182.

Cosa manca: Potremmo dire un QB ma, con Jones che avrà la sua ultima chance e Taylor appena arrivato, non sembra questa l’esigenza. L’offense ha, comunque, bisogno di un OT di valore e di un TE titolare mentre per il resto del reparto potrebbe essere opportuno dare maggior qualità alle seconde linee, soprattutto, tra i RB dove Barkley non dà garanzie a livello fisico. In difesa le lacune sono tante. La principale è l’assenza di un pass rusher sul lato opposto a Ojulari e di un LB che sia per leadership e qualità un playmaker. Inoltre, la DL ha bisogno di un NT affidabile. Anche la secondaria necessita di qualche inserimento, in particolare, una Safety dopo gli addii di Ryan e Peppers. Inoltre, la posizione dello slot corner non sembra ben coperta.

Dallas Cowboys

Chi ha lasciato: WR Amari Cooper, WR Cedric Wilson, OG Connor Williams, LB Keanu Neal, S Damontae Kazee, TE Blake Jarwin, DE Randy Gregory, RT La’el Collins

Chi è arrivato: DE Dante Flowers, WR James Washington

PICKS: Round 1 Pick 24, Round 2 Pick 56, Round 3 Pick 88, Round 4 Pick 129, Round 5 Pick 155, Round 5 Pick 167, Round 5 Pick 176, Round 5 Pick 178 e Round 6 Pick 193.

Cosa manca: Non sappiamo quanto voluto ma il rebuilding in casa Cowboys è piuttosto evidente. Tante uscite e molte di valore (Copper, Collins, Williams, Gregory) e pochi arrivi sicuramente di minor impatto tecnico. Al momento l’offense è carente di RT e c’è un grosso punto interrogativo per quanto riguarda il ruolo di LG (McGovern?). Se per i WR le alternative comunque ci sono, per i TE dietro a Schultz c’è il nulla e qualcosa dovrà arrivare. La difesa è in una situazione ancora più critica perché tutto dipende dalle scommesse Flowers e Cox. Al momento sembra necessaria, comunque, la scelta di un LB e, soprattutto, di pass rusher. La secondaria è forse messa peggio con almeno due caselle da occupare con qualità: una Safety ed un CB.

Dopo aver analizzato anche le franchigie della NFC non resta che dirvi Buon Draft.

Articolo precedenteLiverpool Villarreal, probabili formazioni, precedenti e dove vederla
Prossimo articoloFantacalcio – Lukic e Pinamonti top di giornata; Meret che errore!