Nations League, Italia-Ungheria. Mancini: “non sarà una gara semplice”

64
Mancini
ROBERTO MANCINI PUNTA IL DITO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Nations League lega A, girone 3

Nel terzo girone della Lega A, si affrontano, a Cesena alle ore 20:45, Italia ed Ungheria per la 35ma  volta nella loro storia.  I magiari, allenati dal tecnico Marco Rossi, sono reduci dalla sorprendente vittoria sull’Inghilterra per 1-0, mentre gli azzurri hanno pareggiato, al Dall’Ara di Bologna, per 1-1 contro la Germania.

Anche se il segno x non accontenta nessuno, c’è da dire che il nuovo corso del Ct. Roberto Mancini sia iniziato nel migliore dei modi,  con ampi margini di miglioramento e con l’ottimo esordio del piccolo , ma già grande come spessore calcistico ed umano, Gnonto, un ragazzo che quando entra in campo sprizza gioia da tutti i pori, il chè  lascia ben sperare. Il tecnico azzurro sta valorizzando  un altro talento e molto probabilmente questa sera lo farà debuttare sin dall’inizio.

Per quanto riguarda Donnarumma, alle prese con un lieve infortunio al dito, si tenterà il possibile per farlo scendere dal primo minuto.

Le dichiarazioni in breve di Roberto Mancini:

L’ Ungheria ha battuto l’Inghilterra con merito, ha pareggiato con la Francia e la Germania all’Europeo, quindi è una squadra difficile d’affrontare, è molto fisica ed ha qualità in attacco non indifferenti e di conseguenza gioca un ottimo calcio. Per quanto ci riguarda cercheremo di fare del nostro meglio.

Non sarà una gara semplice, ma a questo livello nessuno incontro sarà mai facile. Per quanto riguarda la formazione posso dirvi che ci saranno giocatori freschi, abbiamo giocato appena 48 ore fa e siamo a giugno, ovvero il mese in  cui tutti i calciatori arrivano logori dopo una lunga stagione.

Stadio Dino Manuzzi di Cesena alle ore 20:45 su Rai 1.

Probabili formazioni

Italia: Donnarumma, Calabria, G. Mancini, Bastoni, Di Marco, Barella, Locatelli, Tonali, Gnonto, Raspadori, Pellegrini. All. Roberto Mancini.

Ungheria: Gulacsi, Lang, Orban, A. Szalai, Nego, A. Nagy, Schafer, Z. Nagy, Sallai, Szoboszlai, R. Szalai. All. Marco Rossi.

Calendario prime 3 giornate

ROBERTO MANCINI PUNTA IL DITO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Sabato 4 giugno

Ungheria-Inghilterra

1-0;

Italia-Germania

1-1;

Martedi 7 giugno

Italia-Ungheria

Germania-Inghilterra

Sabato 11 giugno

Ungheria-Germania

Inghilterra-Italia.

Classifica

Ungheria

3 punti

Germania,

1 punto

Italia

1 punto

Inghilterra

0 punti.

Articolo precedenteCalciomercato Inter, Corsi conferma: “Sarà difficile trattenere Asllani e Parisi”
Prossimo articoloCalciomercato Juventus, giro di attaccanti per lo spagnolo: Cherubini ci prova