Antonelli svela: “Koulibaly andrà via a zero. Cherubini è all’estero a fare mercato. Frattesi ottimo per la Roma”

80

Stefano Antonelli, procuratore assistito, è stato intervistato ai microfoni de “il Diabolico e il Divino”, trasmissione condotta da Giuseppe Falcao e Simone LP in onda su New Sound Level 90FM. Ecco, di seguito, le sue parole:

Udogie è un tuo assistito, qual è la situazione per lui in questo mercato?

“Le dichiarazioni di Marino sono ottime visto che è navigato da anni nel mondo del calcio e sa dell’importanza del calciatore. Se arriva l’offerta importante può partire, ma se non è soddisfacente l’Udinese non si siede al tavolo. 20 milioni possono spenderli solo le prime cinque delle classifica e le parole di Marino sono a scopo aziendalistico. Il ragazzo può ancora migliorare ed ha un grande futuro davanti…”.

Dybala-Roma, è ancora possibile?

“Io dico che tutto è possibile. Mi sembra strano però che Marotta si sia sbilanciato così e poi ci sta anche che lui vuole essere protagonista… con Lukaku, Lautaro, teme che potrebbe non essere l’ideale per lui. Credo sia più un ragionamento del ragazzo che del procuratore del calciatore”.

Senesi tu lo conosci bene, che calciatore è?

“Domanda non troppo difficile per me. Gestisco la parte sportiva da quando aveva 17 anni e mezzo. Gli piace giocare la palla ed è uno dei giovani più importanti con questa qualità. Bisogna vedere se Mourinho giocherà a 3 o 4 ma resta un giocatore da grande squadra anche caratterialmente”.

Sulla Juventus…

“È costretta a fare una squadra di un certo tipo, anche se il bilancio da 5 anni è quelllo che è. Cherubini (Il Ds) è all’estero per fare mercato. Secondo me qualcosa faranno anche se dovranno cedere”.

La situazione di Frattesi?

“Frattesi ha grande dinamismo e poi è italiano ed è da grande squadra. Non ho l’idea chiara di chi possa essere in uscita, ma penso a calciatori come Diawara e Veretout ma Frattesi comunque lo vedo bene alla Roma“.

Koulibaly via da Napoli?

“Koulibaly andrà via a scadenza. Dopo l’uscita di Insigne e probabilmente anche Mertens, ora il Napoli deve ripartire da uno zoccolo duro quindi credo proprio che il difensore quest’anno resterà, per poi andare via a zero nel 2023”.