Calciomercato Inter, Marotta: “Per Lukaku mancano poche ore. Su Skriniar siamo obbligati ma..”

109
GIUSEPPE MAROTTA PENSIEROSO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Torna a parlare Giuseppe Marotta e lo ha fatto in occasione del premio in memoria del giornalista Candido Cannavò. L’ad ha svelato diverse trattative di mercato, tra cui quella di Skriniar.

“Se Lukaku supera Pogba come miglior operazione della mia carriera? Quella di Pogba fu importante, dobbiamo sempre ringraziare le società in questi casi. Stiamo lavorando con Ausilio e Baccin su Lukaku, dobbiamo ringraziare la disponibilità della presidenza, della proprietà per andare avanti. Spero si possa concludere non dico nel giro di ore, ma di qualche giorno”.

Qual è il suo giudizio sul ritorno di Lukaku?
“Innanzitutto, voglio ringraziare Ausilio e Baccin. Ora siamo nella fase di sintesi e vogliamo ufficializzare le nuove operazioni. Sono giorni operativi, nel giro di poco arriveremo a diverse conclusioni”.

Può fare il punto della situazione su Dybala?
“La situazione è che ci siamo incontrati con i suoi rappresentanti, ma questo fa parte del nostro lavoro. Bisogna fare sondaggi, esplorare percorsi nuovi e tra questi c’è Dybala. Poi, però, per arrivare a una conclusione devono esserci convergenze importanti e per ora non siamo ad alcuna definizione del rapporto”.

Per Skriniar il Chelsea può essere una opzione?
“Su Skriniar ci sono interessi di più squadre, ma del resto abbiamo una rosa fatta di ottimi giocatori. Poi valuteremo con calma, siamo sempre nella situazione di non voler rinunciare a nessun giocatore a meno che non sia lui a richiedere di essere trasferito. Al contempo, però, dobbiamo tener conto del concetto della sostenibilità finanziaria perché il calcio di oggi ha bisogno di grandissimi equilibri economici e finanziari e la compravendita dei giocatori rappresenta uno strumento assolutamente importante per far quadrare i conti”.

Articolo precedenteCalciomercato Juventus, Cherubini risponde ai colpi dell’Inter: i dettagli
Prossimo articoloSerie A, calcio e mercato: consigli per gli acquisti