Fantacalcio. Tutti gli attaccanti da schierare nella vostra fantaformazione

Ecco su quali attaccanti puntare al fantacalcio

105

Quali attaccanti non possono mancare nella vostra fantaformazione

Stilata la lista dei portieri, dei difensori e dei centrocampisti, eccoci arrivati, a poche ore dalle vostre aste, al reparto più ricco di fascino e insidie. Sì perché nello sbagliare o centrare i riferimenti offensivi della vostra fantaformazione si cela un buon 50% delle possibilità di vincere o quantomeno ben figurare nella vostra lega, sia a scontri diretti sia a classifica punti. Come nel calcio anche nel fantacalcio pescare l’attaccante da 20/25 gol può farvi svoltare la stagione, ma topparlo potrebbe riservarvi sorprese bruttissime, perché non c’è niente di peggio che spendere un patrimonio per una o più punte destinate a realizzare valanghe di reti che invece si scoprano improvvisamente con le polveri bagnate per i più svariati motivi, dai contrasti con il nuovo tecnico all’infortunio, alla semplice stagione sfortunata…

Gli attaccanti Top che non possono fallire

I nomi segnati in rosso sul vostro taccuino sono ben noti e non scopriamo niente di straordinario indicando in Immobile, Vlahovic, Lukaku e Osimhen gli uomini d’oro che, con quasi matematica certezza, sapranno darvi quel che desiderate in termini di bonus e prestazioni. La cosa più complessa è riuscire ad affiancargli uno o più partner in grado di completare il reparto senza restare scoperti negli altri settori. Prenderne uno soltanto o addirittura due, per esempio è il primo quesito al quale dare una risposta prima di sedersi con gli altri concorrenti. Un big pagato salato più due, tre comprimari (tra i quali però almeno uno in grado di andare in doppia cifra) potrebbe essere la scelta più appropriata, ma pure assemblarne due, magari con un terzo in panchina ed un centrocampista in più, potrebbe premiare i vostri sforzi. Le combinazioni sono ovviamente molteplici e tutte con pro e contro piuttosto evidenti.

Ma quali seconde scelte? Ecco altri attaccanti DOC da mettere in fantaformazione

Tra le seconde scelte, ma praticamente al livello dei primi sia per rendimento sia per costo, troviamo Berardi, lo scorso anno finalmente continuo e meno rissoso rispetto al passato (comunque 9 gialli non sono pochissimi), Lautaro, Leao e Abraham. L’interista tornerà a far coppia con Lukaku, per lui quindi più spazi in campo ma meno possibilità nei calci piazzati e forse maggior turnover con Dzeko (sempre da tenere in considerazione come alternativa) e Correa; il neocampione d’Italia, grande affare per molti nella scorsa stagione, è chiamato ora a rispondere di nuove responsabilità ma sembrerebbe pronto a farlo senza troppi problemi mentre il romanista con i rifornimenti di Dybala (altro uomo da non farsi sfuggire) potrebbe diventare devastante in zona gol.

Attaccanti dal grande rendimento a prezzi accettabile

Alle spalle di questi mostri sacri si possono fare buoni affari con attaccanti di provato affidamento quali gli atalantini Zapata – Muriel (possibilmente in coppia), Arnautovic e Simeone, ma anche puntando sull’improvvisa vena realizzativa scoperta la scorsa stagione da Caprari e Deulofeu mai così prolifici negli anni precedenti. Non saranno crediti buttati nemmeno quelli che utilizzerete per l’usato sicuro di Pedro e Giroud o puntando sulla giovane verve di Pinamonti (ma solo quando lascerà l’Inter) ed il gigliato Gonzalez.

Gli attaccanti sui quali azzardare una scommessa

Tra le pieghe delle varie rose, neopromosse comprese, vi sono poi gli affari riservati ai veri intenditori, agli scopritori di talenti, che possono fare la differenza alla fine della stagione. Sperando di non trarvi troppo in tentazione, o in fallo, indichiamo Satriano dell’Empoli, Ceesay del Lecce (col compagno Colombo), Gytkjaer del Monza ed il vecchio Ciofani della Cremonese. 

Articolo precedenteCalciomercato Roma, altra cessione in ballo: Carles Perez torna in Spagna
Prossimo articoloJuventus,Pogba brucia le tappe: ecco quando rientra