Milan, la prima in Europa lascia un po’ di rammarico: in Austria finisce (1-1)

Primo pareggio all'esordio per i rossoneri

28
L'ESULTANZA URLO DI STEFANO PIOLI ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Salisburgo – Milan, i campioni d’Italia tornano in Europa ma steccano la gara

I rossoneri , freschi di tricolore, affrontano in trasferta il Salisburgo cercando di portare a casa i 3 punti. Nei primi minuti buona pressione del Milan che mantiene bene il campo fino al minuto 28 quando , da un assist di Fernando, Okafor salta Kalulu e Maignan con un doppio tunnel e la butta dentro per l’1 a 0; grande potenza e agilità dello svizzero. La squadra di Pioli subisce il colpo ma non si piega, infatti , nei minuti finali del primo tempo, Leao con un grande passaggio al centro dell’area manda in gol Saelemaekers e pareggia i conti grazie ad una super ripartenza del Milan.

Nel secondo tempo non cambiano le cose ma neanche la trama. Il Salisburgo che sembra esser sparito dal campo, attacca e riparte grazie alla notevole marcatura su Leao con la squadra di casa che ha provato nei primi minuti a spingere mettendo in difficoltà la difesa dei rossoneri soprattutto con Fernando partendo da destra verso sinistra ma senza trovare la via giusta. Una ripresa con poche emozioni, con le due squadre che si accontentano del pareggio visto che più di un girone da giocare.

Salisburgo Milan 1-1: risultato e tabellino

Reti: 28′ Okafor, 40′ Saelemaekers

Salisburgo (4-3-1-2): Kohn; Dedic, Solet, Wöber, Ulmer; Capaldo, Seiwald, Kjaergaard; Kameri (65′ Gourna-Duath); Okafor (90+3′ Adamu), Fernando (65′ Sesko). All. Jaissle. A disp. Mantl, Walke, Van Der Brempt, Baidoo, Simic, Diarra, Pavlovic, Bernardo.

Milan (4-2-3-1)Maignan; Calabria (57′ Dest), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer (57′ Pobega); Saelemaekers (80′ Messias), De Ketelaere (70′ Brahim Diaz), Leao; Giroud (57′ Origi). All. Pioli. A disp. Mirante, Jungdal, Ballo, Kjaer, Gabbia.

Arbitro: Jovanovic

Ammoniti: 17′ Capaldo, 38′ Tomori, 67′ Gourna-Duath, 89′ Brahim Diaz, 90+2′ Origi

Articolo precedenteFantacalcio – E’ DiavoLeao il top di giornata! Flop Jovic e Rui Patricio
Prossimo articoloRoma, Zaniolo fa il conto alla rovescia: la società studia il rinnovo