Roma – Atalanta, risultato e tabellino: Gasperini vince all’Olimpico e si prende la vetta

31
TAMMY ABRAHAM RAMMARICATO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

La Roma cade all’Olimpico

Grande assente della serata è Paulo Dybala, primo infortunio per il giallorosso. Nella prima mezz’ora le squadre sembrano studiarsi senza troppe azioni offensive. Al 30’esimo c’è la prima occasione dei giallorossi con un tiro da fuori area di Cristante. Risponde dopo pochi minuti la Dea con il gol di Scalvini al 35esimo. Al 41esimo Abraham si mangia un gol a tu per tu con Sportiello (entrato per infortunio di Musso) tirando fuori di pochissimo. Da notare la prestazione positiva di Ibanez. Un primo tempo che finisce 1 a 0 per l‘Atalanta. Nella ripresa i neroblu partono fortissimo mentre i giallorossi cercano una via. Al 57esimo viene espulso Muorinho dopo uno scontro verbale con Hateboor. Shomurodov entra bene e Zaniolo migliore in campo. La Roma affonda davanti al suo pubblico, la Dea porta a casa i tre punti con un semplice 1 a 0 firmato Scalvini.

Risultato e tabellino di Roma – Atalanta

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini (42′ Zalewski), Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Matic (22′ st Belotti), Spinazzola; Pellegrini, Zaniolo; Abraham (34′ st Shomurodov). A disposizione: Svilar, Boer, Tripi, Vina, Camara, Matic, Bove, Zalewski, Shomurodov, Volpato, Belotti. All.: Mourinho.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso (8′ pt Sportiello); Scalvini (1′ st Okoli), Demiral, Toloi; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Ederson (43′ Malinovskyi); Pasalic (29′ st Lookman), Hojlund (1′ st Muriel). A disposizione: Rossi, Sportiello, Soppy, Boga, Malinovskyi, Okoli, Ruggeri, Muriel, Lookman. All.: Gasperini.

ARBITRO: Chiffi di Padova

MARCATORI: 35′ pt Scalvini (A)

NOTE: Al 12′ st espulso l’allenatore della Roma Mourinho per proteste; Ammoniti: Maehle, Toloi, Hateboer, Demiral, De Roon, Koopmeiners, Malinovskyi (A); Recupero: 3′ pt, 5′ st

Articolo precedenteMilan-Napoli, le ultime da San Siro | Le formazioni
Prossimo articoloRoma, Mourinho: “Abraham non è in un buon momento. Con Dybala sarebbe stato diverso”