Ungheria-Italia 0-2 Raspadori e Di Marco stendono i Magiari. Azzurri alle Finali di Nations League

66
L’ESULTANZA DI GIACOMO RASPADORI ( FOTO FORNELLI/KEYPRESS )

L’Italia batte l’Ungheria ed accede alle finali di Nations League

L’Italia sbanca il George Puscas Stadium ed accede alle final four di Nations League. Molto bene l’Italia del primo tempo che pressa e mette in difficoltà gli ungheresi già al 5′ con un tiro di Di Lorenzo che il portiere non trattiene e la palla viene rinviata sulla linea.

Al 27ì arriva il meritato vantaggio degli azzurri, Nagy sbaglia un retropassaggio al portiere, Gnonto ne approfitta e sul rimpallo è Raspadori a mettere la palla in rete. Ci prova ancora Di Lorenzo con palla che termina a lato poi è due volte l’Ungheria a rendersi pericolosa con Attila Szalai e con Szoboszlai. Nella ripresa al 52′ arriva il raddoppio degli azzurri, cross di Di Lorenzo e Di Marco da pochi centimetri segna la seconda rete. Da qui in poi l’Ungheria prova a rendersi pericolosa, ma Donnarumma è insuperabile in tre occasioni con parate al limite dell’impossibile su Styles. Nel finale l’Italia controlla le sfuriate degli ungheresi, l’arbitro non vede in chiaro rigore per l’Ungheria, ma tutto sommato vittoria meritata per l’Italia di Mancini.

IL TABELLINO

Ungheria-italia 0-2

MARCATORI: 27′ Raspadori (Italia), 52′ Dimarco (italia)

AMMONITI: Acerbi (Italia), Adam Szalai (Ungheria)

UNGHERIA (3-4-2-1) – Gulacsi; Lang, Orban, Attila Szalai; Fiola, Nagy (46′ Styles), Schäfer, Kerkez (57′ Gazdag); Nego (75′ Bolla) , Szoboszlai; Ádám Szalai (75′ Martin Adam). A disposizione: Dibusz, Zappanos, Mocsi, Gazdag, Bolla, Botka, Varga, Kleinheisler, Styles, Barath, Vecsei, Martin Adam. Commissario tecnico: Marco Rossi.

ITALIA (3-5-2) – Donnarumma; Toloi, Bonucci, Acerbi (46′ Bastoni); Di Lorenzo, Barella, Jorginho (72′ Pobega), Cristante, Dimarco; Gnonto (65′ Gabbiadini), Raspadori (72′ Scamacca). A disposizione: Meret, Provedel, Luiz Felipe, Bastoni, Mazzocchi, Frattesi, Esposito, Grifo, Pobega, Scamacca, Gabbiadini, Zerbin. Commissario tecnico: Roberto Mancini.

ARBITRO: Bastien

Articolo precedenteCalciomercato Juventus, ritorno di fiamma per il centrocampista: che coppia con Paredes!
Prossimo articoloVerso Inter-Roma, la decisione su Lukaku