Fantacalcio – Dzeko e Zaccagni volano; Dodò, Jovic e Radu dietro la lavagna

L'esperto Dzeko top di giornata ma al Fantacalcio brillano anche Zaccagni e Smalling. Male Radu e soprattutto Jovic

96
Zaccagni
L’ESULTANZA DI MATTIA ZACCAGNI ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Dzeko rilancia l’Inter; la Lazio vola con Zaccagni mentre Jovic affonda con la Viola

La nona giornata certifica sempre di più due realtà; la crisi della Juventus che esce sconfitta dallo scontro diretto col Milan, e lo splendido momento del Napoli, primo in classifica in solitaria. Tra i bianconeri fa specie il rendimento negativo di Vlahovic mentre Leao è sempre più l’asso vincente di un Milan esaltato nella fattispecie da Diaz e Tomori. Niente male anche la Lazio di Zaccagni e Milinkovic mentre il pareggio tra Udinese e Atalanta non sminuisce le ambizioni delle due contendenti che mostrano un eccellente Muriel ed un efficacissimo Deulofeu. Salgono anche Roma ed Inter, grazie a Smalling e Dzeko, sia pure a strappi e senza incantare, mentre in coda accelera il Monza, precipita il Verona (Cioffi esonerato) e comincia a guardarsi dietro la Fiorentina, in crisi di risultati soprattutto a causa della sua incapacità di realizzare quanto prodotto. Non è un caso che ospite fisso di questa rubrica sia il centravanti Jovic, sempre o quasi tra i peggiori. Vediamo quindi com’è andata ruolo per ruolo.

PORTIERI – Provedel si conferma miglior portiere di giornata incassando un 7 pieno in pagella e totalizzando la quarta partita consecutiva senza subire gol; una manna per chi usa bonus portiere e modificatore della difesa. Molto bene anche l’estremo difensore del Monza Di Gregorio (6,5) ed il solito Vicario, ancora una volta tra i migliori (6,5 di media) ma penalizzato nella fantamedia (5) dalle reti subite e stavolta anche da un giallo. Stesso discorso per Falcone e Consigli che scendono da un lusinghiero 6,5 ad un modesto 4,5 a causa dei gol incassati non certo per colpe loro. Dietro la lavagna vanno Radu e Terracciano che pur non sfigurando e non commettendo gravi errori, toccano quota 2 in fantamedia avendo raccolto ben quattro palloni in fondo al loro sacco.

DIFENSORI – Numerosi i difensori che partendo dal 7 in pagella vanno a toccare quota 10 grazie alla realizzazione di una rete. Tra questi premiamo Smalling per la costanza (terzo centro finora) e Tomori per l’importanza del gol sblocca risultato contro la Juventus. Citazione pure per Carlos Augusto e Olivera alla loro prima marcatura in serie A. Decisamente male il viola Dodò, ammonito, che chiude con un 4,5 di fantamedia, e peggio di lui soltanto Bianchetti, stessa media ma senza cartellino giallo. Negativa anche la giornata di Radovanovic che macchia la sua prestazione non certo eccelsa (5,5) con l’espulsione che gli vale un 4,5 di fantamedia.

CENTROCAMPISTI – A centrocampo il top della settimana è il laziale Zaccagni; prestazione, gol ed assist gli valgono la fantamedia di 11,5. Per prestazione (7,5) l’unico a tenergli testa è il compagno di squadra Milinkovic che arriva a 9,5 grazie ad altri 2 assist (7 da inizio campionato). Benissimo anche Dominguez, Vecino, Luis Alberto, Strefezza, Frattesi e Lukic, tutti a quota 10 grazie a prestazione e bonus rete. L’espulsione prematura e forse un po’ severa costa a Hjulmand la palma di peggior centrocampista del turno con la fantamedia del 3,5. Poco meglio Amrabat che si ferma al 4,5.

ATTACCANTI – In avanti brilla il “vecchio” Dzeko che stende il Sassuolo con una doppietta e totalizza un lusinghiero 13,5. Subito dietro Muriel ed il solito Immobile con 11,5 (gol e assist). Menzione meritoria per Simeone che arriva al 10,5 di fantamedia grazie alla rete che apre al successo del Napoli contro la Cremonese. Come anticipato è Jovic (ancora una volta) la pecora nera del turno con il suo ormai consueto 5 in pagella. Stessa sorte per Vlahovic, anche lui inghiottito dalle difficoltà bianconere.

Articolo precedenteMaccabi Haifa-Juventus 2-0 Bianconeri allo sbando e fuori dalla Champions
Prossimo articoloMaccabi Haifa-Juventus, Agnelli è furioso: “Periodo difficile ma Allegri non è in discussione”
Giampiero Giuffre, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero