Roma-Lazio, il derby pieno di amore e di sfide: Milinkovic Savic e Immobile i grandi assenti

157
LORENZO PELLEGRINI E CIRO IMMOBILE ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Roma-Lazio, il Derby dei “Sognatori”

Eccola! La settimana più intensa per un tifoso. Si gioca RomaLazio. La settimana in cui le ore di sonno si riducono, l’ansia sale e il cuore va in fibrillazione. Si comincia a sentire, in città, quell’aria così tesa da poter essere tagliata con un coltello. Si incrociano gli sguardi dei tifosi. E’ una storia lunga e bellissima che inizia sugli spalti condividendo un panino e sciarpe, fino ad arrivare ai giorni nostri con le “battaglie” delle coreografie. E’ arrivato il momento. Il derby è già iniziato, le partite di Europa non contano quando all’orizzonte ci sono in ballo gloria e onore per una stracittadina d’altri tempi.

Roma-Lazio, le statistiche

Siamo al derby numero 178, tanti da quel lontano 1929, dove tutto iniziò. Questa è solo la terza volta che Mourinho e Sarri si sfidano, con una vittoria per parte ed un pareggio. In ogni partita hanno una media di tre gol con precedenti di 2-2; 3-2; 3-0. Abraham detiene il primato del gol più veloce in un derby, mentre sponda biancoceleste, troviamo Luis Alberto come miglior cannoniere, visto le assenze pesanti di Milinkovic-Savic e Immobile. Il Big match sarà diretto da Orsato, che torna ad arbitrare la Roma dopo i fatti di Torino contro la Juventus. I giallorossi con questo direttore di gara non ha mai fatto risultato positivo, solo due pareggi e due sconfitte.

Roma-Lazio, record particolari di giocatori ancora in attività

Pedro e Kolarov sono gli unici due giocatori ad aver giocato e timbrato il cartellino per entrambe le squadre. Mentre Radu è il giocatore con più derby disputati.

 

 

Articolo precedenteClaudia Romani, un sensual Halloween da sballo | VIDEO
Prossimo articoloLazio, primo derby per Romagnoli: il difensore è pronto
Davide Parravano, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero