L’Argentina batte il MESSIco: esulta l’albiceleste (2-0)

L'Argentina tira un sospiro di sollievo

77
Messi

Qatar 2022, l’Argentina ancora viva

Il match tra Argentina e Messico è stato uno dei più attesi del Mondiale, a causa della sconfitta ricevuta la prima giornata dai ragazzi di Scaloni. La partita di oggi non è stata facile ma neanche così piena di emozioni, infatti, il primo tempo si gioca molto il pallone ma senza osare troppo. Per dirla in parole povere ha vinto la noia. Il secondo tempo cambia la trama, l’Argentina va in vantaggio al 64esimo con il Leo Messi, che dopo un assist  di Angel Di Maria, prende palla e calcia una fucilata dal limite. Palla in rete all’angolino basso di destra per siglare l’ 1 a 0. Partita che rimane piuttosto stabile, tranne negli ultimi minuti, dove il Messico cerca di alzare il baricentro per pareggiare i conti. Ma nulla da fare per gli uomini di Martino che al minuto 87 subiscono il raddoppio da Enzo Fernandez dopo un grande assist del solito Messi. Si chiude il match e l’Argentina può tirare un sospiro di sollievo, ma per poco, perchè anche il Messico si giocherà tutto nell’ultima giornata del girone.

Argentina-Messico: tabellino e risultato

Reti: 64 Messi, 87 E. Fernandez

Ammonizioni: Araujo, Montiel, Gutierrez, Herrera, Alvarado

ARGENTINA (4-2-3-1): D. Martinez; Montiel (dal 18′ st Molina), L. Martinez, Otamendi, Acuña; De Paul, Rodriguez (dal 12′ st Fernandez); Di Maria (dal 24′ st Romero), Messi, Mac Allister (dal 24′ st Palacios); Lautaro (dal 18′ st Alvarez). A disposizione: Armani, Rulli, Foyth, Tagliafico, Paredes, Pezzella, Alvarez, Romero, Palacios, Correa, Almada, Gomez, Dybala, Fernandez, Molina. Allenatore: Scaloni.

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Araujo, Montes, Moreno, Gallardo; Herrera, K. Alvarez (dal 21′ st Jimenez), Guardado (dal 41′ pt Gutierrez), Chavez; Vega (dal 21′ st Antuna),  Lozano (dal 28′ st Alvarado). A disposizione: Talavera, Cota, E. Alvarez, Arteaga, Romo, C. Rodriguez, Jimenez, Funes Mori, Gutierrez, Pineda, Sanchez, Martin, Antuna, Alvarado. Allenatore: Martino.

Articolo precedenteLa sconfitta di Pisa costa cara a Lucarelli che viene esonerato
Prossimo articoloGiappone-Costa Rica, probabili formazioni e dove vederla
Davide Parravano, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero