L’Australia spaventa l’Argentina ma non basta. (2-1) per Messi e compagni

Ancora decisiva la Pulce

64
Messi
Lionel Messi rammaricato

Dopo l’Olanda, è l’Argentina nell’altro quarto di finale del Mondiale in Qatar a battere  l’Australia. L’Albiceleste va subito in vantaggio al 35′ grazie ad una splendida azione coronata da Leo Messi, che realizza un altro gran gol.

Nel secondo tempo la Seleccion segna il raddoppio grazie a Alvarez, con il portiere dell’Australia Ryan che commette un errore e regala la palla a De Paul. Non basta la rete del 2-1 di Goodwin che  riapre la gara a 13′ minuti dalla fine. Tante le occasioni nei minuti finali, con Leo Messi e Lautaro Martinez che sprecano a pcohi passi dalla porta.

Articolo precedenteLazio, Tare punta l’obiettivo di mercato della Roma: che duello per l’attacco!
Prossimo articoloInter, ecco i possibili sostituti di Onana
Anthony Cervoni, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero