Scandalo Juventus, Mughini: “Una canagliata, peggio di Calciopoli”

La Juve cade, Mughini difende

1243
Agnelli e Nedved
ANDREA AGNELLI, PAVEL NEDVED E FABIO PARATICI PREOCCUPATI ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Juventus, Mughini: “Canagliata come quella di Calciopoli”

Giampiero Mughini, durante il programma “Che c’è di nuovo”, continua a difendere la Juventus dopo il caos degli ultimi giorni. Il noto tifoso bianconero, definisce una pagliacciata, o meglio, canagliata il terremoto che sta accadendo in casa Juventus. Tra plusvalenze, falso in bilancio e situazione stipendi la situazione bianconera giorno dopo giorno, mettendosi in mezzo anche la Uefa. Ecco alcune parole di Mughini riguardo a questo: “In questo caso, come negli altri, non c’è niente di niente. Sarà nulla di fatto, ma siccome c’è la Juve di mezzo bisogna ingigantire le cose e trovare il carnefice. Un po’ come quella canagliata di Calciopoli ai danni della Juve”.

Ivan Zazzaroni prende le distanze“No no, non sono d’accordo con Mughini. Non c’è nessuna canagliata nei confronti della Juve, questo è un altro discorso che lui tira fuori ma lasciamo perdere”.

Un utente su Twitter ha commentato: “Se parliamo delle plusvalenze, e la parole giusta è Etica, le accuse sicuramente cadranno. Il problema è un altro e ovviamente Mughini evita di commentarlo, si chiama taroccare i bilanci, un fatto grave che non bisogna considerarlo come aver pagato emolumenti a nero, questo si chiama evasione di tributi. Mughini fa semplicemente disinformazione e basta. Purtroppo la conduttrice del programma non fa presente a Mughini che la squadra che lui tifa è quotata in borsa. Cioè, un bel problema per loro perché qui non stiamo trattando le famose plusvalenze fittizie, parliamo di falso in bilancio relativo agli stipendi. Un barbaro coraggio da parte sua”. 

Articolo precedenteIl punto GG – Qatar 2022 nel segno delle sorprese: a casa Belgio e Germania!
Prossimo articoloCalciomercato Roma, tutto fatto per la cessione del centrocampista
Davide Parravano, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero