Calciomercato Lazio, Acerbi contro tutti: “Ho un contratto con la Lazio”

Il difensore è ancora infastidito

73
Acerbi e Dzeko ph: Fornelli/Keypress

Lazio, sbotta il difensore

Il difensore centrale, Francesco Acerbi, ora in forza all’Inter, è tornato a parlare del suo rapporto con l’ambiente Lazio. In un’intervista rilasciata ha espresso completamente il suo pensiero, tirando in ballo tutti quanti. Ricordiamo che Acerbi è in prestito all’Inter ed il suo valore di mercato è di 4 milioni di euro, cifra che i nerazzurri non vogliono sborsare. Si sta cercando un punto di incontro tra le due società. Ora tocca a Lotito decidere se venderlo, o meglio svenderlo, oppure tenerlo in panchina fino a scadenza contratto, nel 2025.

Acerbi, ecco le sue parole

 “Sarei rimasto a vita e avrei firmato per altri 5 anni. Sono comunque stato io a decidere di andare via e l’ho comunicato a Sarri. Sono stato contentissimo dell’arrivo del mister, perché è un bravissimo allenatore che pensa al calcio 24 ore su 24. Io però non mi sentivo adatto per fare quello che chiede lui a un centrale difensivo. Io volevo divertirmi e fare quello che mi piace, ossia anticipare l’avversario e leggere il gioco. Per lui però esiste solo il suo sistema: o fai così o fai così. Io comunque ho sempre dato tutto, senza mai risparmiarmi. Dopo il gol al Genoa, ho messo l’indice davanti alla bocca, facendo il gesto di stare zitti. Ho sbagliato e ho chiesto scusa. In quel momento però si è rotto qualcosa. Io ho un carattere focoso e non ho problemi a dire che nell’ultimo anno ho mangiato tanta m…. Ho fatto un errore, ma quello vale poco rispetto a tutto quello che ho dovuto subire. Sono comunque orgoglioso di esser andato avanti per la mia strada, mettendoci la faccia. Altri si sarebbero tirati indietro molto prima”

Articolo precedenteCalciomercato Milan, Maldini sogna il grande colpo a centrocampo: pronta l’offerta
Prossimo articoloParma-Benevento, le formazioni
Davide Parravano, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero